TUTTO JUVE

Tutto Juve

Palazzo Dogana





banner sergio

IL BENE DI AGROPOLI E LA NUOVA FRONTIERA FINANZIATA DALL’AMMINISTRAZIONE

Ancora una volta in questa città(Agropoli) non si ha le palle di firmarsi quando si esplicitano delle idee giuste o sbagliate che siano.Sono i vigliacchetti da tastiera.Persone che si servono dei finanziamenti della   pubblica amministrazione per fare le loro scadenti manifestazioni.Il forum dei giovani quattro ragazzi e un contorno ancora più esiguo  e l’associazione pro loco sviluppo Agropoli nata dopo il cambio di vertice al forum (sono più iscritti nel direttivo che nella pro loco stessa e c’è chi parla a nome di tutti ) ricevono fondi pubblici in maniera costante per svolgere manifestazioni che un tempo si facevano senza soldi e con l’impegno e la passione degli agropolesi. Queste due associazioni (sono poi la stessa cosa) sono state le uniche che si sono risentite dopo i nostri articoli evidentemente perchè hanno la coda di paglia e si sentono chiamate in causa e mentono sapendo di mentire e con il tempo dimostreremo come.Hanno sminuito,con i soldi pubblici manifestazioni come il presepe vivente che non fanno(svolgono solo una recita da scuole medie e lo fanno passare per presepe,il vero presepe vivente è un’altra cosa basta chiedere in giro) in due anni per sole 5 sere quasi 30.000 euro per quella manifestazione(ripeto che non si tratta del presepe vivente ma si fa passare per quello) al centro storico.Tutto finanziato con i soldi pubblici più una serie di scadenti e inutili manifestazioni sempre finanziate dal comune perchè senza i finanziamenti comunali non sono capaci di fare niente.La capacità di un gruppo si evince da cosa si riesce a fare senza utilizzare i soldi della gente ma dato che queste persone non sono in grado di realizzare nessuna manifestazione senza l’appoggio del governo cittadino ecco che fanno le loro scadenti manifestazioni con i soldi pubblici.Non sanno mettere una firma con il loro nome sotto un comunicato figuriamoci se sanno fare manifestazioni ed eventi Il forum dei giovani dovrebbe avere un numero di ragazzi iscritti e che partecipano molto ampio in una città di 23.000 abitanti ma andate a vedere quanti sono.Per organizzare le manifestazioni il comune dovrebbe fare un concorso di idee e verificare se in città ci sono altre persone e associazioni in grado di poter organizzare gli eventi storici ridotti ormai ad una pochezza organizzativa senza precedenti ma assegna competenze e soldi pubblici a persone che non sono in grado di farle e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.La corrida si è sempre fatta senza aiuti e invece negli ultimi anni fondi a pioggia.Quest’anno tra il mancato pagamento della struttura pubblica il palazzetto dello sport(fitto,pulizia,danni),il contributo del comune di quasi 5000 euro(quando dicono 2000 mentono sapendo di mentire),sponsor molti dei quali tolti anche al carnevale,incasso,perchè si paga il biglietto,c’è un giro teorico di oltre 30.000 euro e si avvicina al reale e  vi sembra una cosa giusta.Per il momento ci fermiamo qua,ma andremo a fare le pulci su ogni finanziamento che viene assegnato a queste associazioni le quale hanno in comune anche una sede data dal comune a via Pio X dove sostano giornate intere non si sa per cosa.Dulcis in fundo il vigliacchetto che non si firma con il suo nome ma con quello del Forum(il lupo perde il pelo ma non il vizio,la storia si ripete) deve sapere che noi non abbiamo mai ricevuto soldi per nessuna manifestazione se ha le palle pubblichi una delibera e una sola determina dove esce il mio nome o un’associazione da me presieduta o ancora un associazione dove io sarei iscritto che ha avuto un solo euro dal comune.Non sa dire nemmeno le bugie.E’ un falsario.Nel palazzo nessuno vuole la corrida è una scelta del sindaco e la subiscono tutti.Voler bene ad Agropoli vuol dire fare delle associazioni e chiedere soldi pubblici?Voler bene ad Agropoli è fare la corrida? No, voler bene ad Agropoli è gridare ai 4 venti che manifestazioni come il presepe vivente,il carnevale,la via crucis e via dicendo di cui siamo stati maestri e pionieri ad Agropoli sono diventate terra terra,snaturate e inutili per il turismo e il richiamo perchè date in mano a sprovveduti e incapaci.L’amministrazione Alfieri ha fatto tanto bene ad Agropoli ma passa anche per aver dato manifestazioni storiche in mano a persone che le hanno distrutte.Riuscimmo anche a far capire che il carnevale estivo era una “stronzata” e con il tempo si è capito.Bisogna mettere fine a questo andazzo.Presto molto presto.Sergio Vessicchio

A VALVA FIACCOLATA PER STEFANO

VALVA – Commozione, silenzio, tristezza. La comunità di Valva ha partecipato così al ricordo di Stefano Feniello, morto per mano di quella maledetta valanga che ha travolto l’hotel Rigopiano un mese fa. Una messa in suffragio del giovane e poi una fiaccolata si sono tenute ieri sera a Valva, per consentire ai concittadini di Stefano e dei suoi genitori di stare loro accanto, di partecipare ad un dolore che ha coinvolto l’intera comunità. E con essi le istituzioni, amministratori e i sindaci di Valva, Contursi Terme, Oliveto Citra, San Gregorio Magno, Salvitelle, Ricigliano. Hanno partecipato alla fiaccolata in onore di Stefano che la sua famiglia, i suoi amici hanno fortemente voluto. Una partecipazione straordinaria, con oltre un migliaio di persone che si sono stretti intorno al papà e alla mamma. In prima fila per ricordare quel giovane. L’omelia ha sottolineato come occorra soprattutto avere fede in un momento così triste e difficile. E poi l’accorato ricordo di due cugine che hanno sottolineato il valore di questo giovane, bello, gioviale, allegro, così vicino ad ognuno di loro, così vicino alla famiglia. Pur vivendo a Silvi Maria, infatti, Stefano veniva spessissimo a Valva, proprio dai suoi cugini e dai propri zii. “Vorrei poter fermare il tempo, ma il tempo non torna mai indietro – ha detto sua cugina – Continueremo a vivere nel modo in cui avresti fatto tu”. La famiglia attinge la forza di andare avanti proprio da Stefano, da quello che era ed è stato. Un cammino difficile, soprattutto per i suoi genitori. Il papà Alessio ha avviato una battaglia per chiedere giustizia per suo figlio e per tutte le vittime, affinchè mai più accadano tragedie simile.Stefano e gli altri erano lì pronti per rientrare a casa, ma lo spazzaneve non è passato e la valanga, giunta veloce ed assassina ha distrutto vite e sogni di questo ragazzo che era lì con la sua fidanzata, Francesca, uscita illesa da quell’hotel distrutto.Margherita Siani

EFFETTO ALFIERI,LUCA CERRETANI E’ IL VICE PRESIDENTE DELLA PROVINCIA,BEFFATO ANCORA VALIANTE

Alfieri ormai ha deciso di mettere sotto i Valiante sotto tutti gli aspetti.La vice presidenza che forse spettava ad Antonio Valiante è andata al sindaco di Agropoli sponsor di Cerretani.Luca Cerretani, consigliere provinciale del Partito Democratico, Vice Sindaco di Torchiara, è il nuovo Vice Presidente della Provincia di Salerno. Cerretani ha accettato l’incarico che il Presidente della Provincia Giuseppe Canfora gli ha voluto attribuire dopo le elezioni provinciali dello scorso 8 Giugno.Queste le parole del giovane politico cilentano: “Ringrazio il Presidente Giuseppe Canfora che oggi mi ha conferito il prestigioso incarico di Vice Presidente della Provincia di Salerno con un esempio concreto di valorizzazione del ruolo dei giovani e delle piccole comunità nelle istituzioni. Con grande entusiasmo e vigore inizio questo nuovo percorso garantendo la massima dedizione e passione per raggiungere gli obiettivi più ambiziosi che possiamo sognare, come sempre insieme a Franco Alfieri“Cerretani, nella sorpresa di molti ma non di tutti, risulto’ il primo degli eletti nella lista del Partito Democratico, superando, per numero di consensi, i due super Sindaci Vincenzo Napoli (Salerno) e Vincenzo Servalli (Cava de’ Tirreni). Luca Cerretani succede nel ruolo ad un altro uomo del Cilento: Carmelo Stanziola il quale diventa capogruppo del Pd.”Il gruppo consiliare del Pd mi ha manifestato fiducia nell’assumere la carica di capogruppo – spiega Stanziola – accetto con puro spirito di servizio, nel momento particolare che l’istituzione sta vivendo e sono certo che non mi mancherà il sostegno e la collaborazione da parte di tutti i consiglieri. Saluto con stima e amicizia l’ex consigliere Giovanni Coscia per il lavorosvolto. Da parte mia l’impegno sarà di piena collaborazione nei confronti degli altri gruppi di maggioranza e dell’intero consiglio provinciale”.

STASERA CALCIO.GOAL ORE 21.10 SU SUD TV CANALE 663 DEL DIGITALE TERRESTRE CONDUCE SERGIO VESSICCHIO

Gianfranco Balzano e Raffaele Giannattasio sono gli ospiti di questa sera di calcio.goal su sud tv canale 663 del digitale terrestre conduce Sergio Vessicchio in studio carlo Marrazza,Antonio Elia e Annamaria Calì.La trasmissione si può vedere anche in streaming in tutto il mondo su www.sudtv.net e www.calciogoal.it . La replica della trasmissione stanotte alle 00,10 e domani pomeriggio alle 15,10.

VESSICCHIO ATTACCA IN TELECRONACA CHI STRUMENTALIZZA IL PRIMATO DEL TRASTEVERE CON IL TERREMOTO

Riporto il filmato e la telecronaca della partita Agropoli-Trastevere 2-2 commentata da Sergio Vessicchio, giornalista sulla bocca di tutti, con gli invidiosi che volutamente riportano una cosa per un’altra per cercare di metterlo, invano, in cattiva luce. A differenza delle altre volte, questo è stato bersagliato dal vice presidente del Trastevere che a fine partita ha messo in atto (LUI) una sceneggiata mentre il giornalista lo osservava in silenzio. insultato e criticato per la sua telecronaca in cui avrebbe offeso i terremotati. Dopo aver ascoltato l’intera cronaca, ho trovato il pezzo incriminato e sinceramente consiglio al vice presidente di STAPPARSI LE ORECCHIE dato che Vessicchio ha invece CONDANNATO chi usava il terremoto per giustificare qualche aiutino arbitrale ricevuto dai capitolini nelle precedenti partite, ecco le sue parole: “Il primato di questa squadra è decisamente meritato, costante il suo cammino in campionato anche se molti che l’hanno affrontata hanno sostenuto di essere un po inferiore a Bisceglie e Nocerina e ancor prima il Gravina, però è tutto meritato il primato in classifica. Qualche male lingua ha anche accostato il costante aiuto arbitrale (errori che gli arbitri fanno) a favore del Trastevere mettendo fuori ma….questo è un fatto MESCHINO, il TERREMOTO e Pirozzi. Non è così! Il primato è meritato”. Non voglio essere l’avvocato di nessuno, però avendo assistito in prima persona a questi avvenimenti mi metto nei panni del protagonista di tale vicenda e mi da molto fastidio che i fatti siano stati completamente distorti come sempre. Tratto dalla bacheca Facebook di Francesco Nettuno

AGROPOLI-TRASTEVERE 2-2 SI VEDE ANCHE QUI, TELECRONACA DI SERGIO VESSICCHIO

 

ASSALTO AL PORTAVALORI,BANDITI IN FUGA,SPARATI COLPI DI PISTOLA

Assalto e rapina questa mattina da parte di un commando di banditi ad un mezzo blindato della Cosmopol, che stava consegnando plichi di denaro ad alcune banche. L’assalto è avvenuto intorno alle 8:30, tra Montoro e Fisciano, e sarebbero stati esplosi anche dei colpi di pistola.Ancora da quantificare il bottino dell’assalto portato via dai rapinatori che dopo aver messo a segno il colpo hanno fatto perdere le proprie tracce. Sul posto sia i carabinieri che la Polizia per le indagini del caso.Secondo una prima ricostruzione, l’assalto al portavalori della Cosmopol sarebbe stato portato a termine da tre uomini che a bordo di un furgone Doblò, poi ritrovato abbandonato, hanno affiancato il blindato della società irpina ed esploso colpi di arma da fuoco. I banditi avrebbero portato via parte del denaro trasportato, circa 100 mila euro per poi fuggire via. Non ci sono feriti.Sul posto sono accorse pattuglie della Polstrada e altre forze dell’ordine. Il traffico, in direzione Salerno, è bloccato e si è formata una fila chilometrica di auto dirette verso il capoluogo.Il traffico è letteralmente paralizzato. Il traffico veicolare sull’arteria è andato in tilt con gravi ripercussioni viaria anche negli altri centri della Valle dell’Irno.

 

 

 

AGROPOLI,NASCE L’HOME CAR PER LE PERSONE NON AUTO SUFFICIENTI

AGROPOLI. Pubblicato il nuovo bando Home Care Premium, per richiedere prestazioni sociali a supporto dei non autosufficienti. Gli operatori degli sportelli sociali di informazione del Piano di Zona S/8, in via Pisacane ad Agropoli, possono fornire supporto nella fase di presentazione delle domande: dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13; il venerdì dalle 15 alle 18.Il bando consiste in contributi economici per l’assunzione di un assistente familiare e di prestazioni sociali a supporto delle famiglie in cui è presente un familiare non autosufficiente. Per la presentazione della domanda, che dovrà essere inoltrata esclusivamente on-line tramite il portale Inps, è necessario possedere: il pin dispositivo rilasciato dall’Inps; l’attestazione Isee socio-sanitario; invalidità riconosciuta. Possono aderire: i dipendenti e i pensionati iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali; se i soggetti suddetti sono viventi, anche i loro coniugi conviventi e i familiari di primo grado; gli orfani minorenni di dipendenti o pensionati pubblici; le persone non autosufficienti che risiedono nel territorio di un Ambito gestore convenzionato.Andrea Passaro

SALERNO SUD,OSPEDALI DEPOTENZIATI PARTE LA PROTESTA MA C’ERA POCA GENTE

EBOLI. È partita da piazza della Repubblica, la fiaccolata per protestare contro il depotenziamento degli ospedali della Piana. Il corteo, che ha attraversato il centro di Eboli, si è concluso davanti all’ospedale dell’Addolorata. Una protesta contro i cambiamenti decisi negli ultimi mesi che hanno profondamente modificato il sistema sanitario tra le città di Eboli, Battipaglia, Oliveto Citra, Agropoli e Roccadaspide. L’invito a scendere in piazza era esteso a tutti: ma alla fine solo un centinaio di persone hanno deciso di partecipare, molti da Roccadaspide, arrivati in pullman, con il Comitato Salviamo l’Ospedale di Roccadaspide e della Valle del Calore. Alcuni ebolitani presenti alla fiaccolata hanno manifestato il loro disappunto per la scarsa affluenza di concittadini: «È incredibile che su oltre cento persone, meno della metà siano ebolitane. È il nostro ospedale, dovremmo difenderlo sempre e non solo quando dobbiamo usufruirne».

GIFFONI VALLE PIANA: BENEFICIO SOSPESO PER LE CONTINUE VIOLAZIONI DEI DOMICILIARI. IN CARCERE

Giffoni Valle Piana.I militari della locale Stazione hanno tratto in arresto il pregiudicato Gerardo ANDRIA, 51enne del posto, in ottemperanza al Decreto di sospensione cautelare degli arresti domiciliari emesso, nella stessa giornata, dall’Ufficio di Sorveglianza di Salerno.Il provvedimento è stato disposto per le ripetute violazioni, appurate dai Carabinieri, alle prescrizioni imposte dalla detenzione domiciliare, cui l’uomo era stato ammesso a beneficiare a seguito di condanna definitiva alla pena di 9 mesi di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti, commesso dall’8 aprile al 4 maggio 2007 sempre a Giffoni Vale Piana.Il 51enne, espletate le formalità di rito, è stato tradotto al carcere di Fuorni.

 

 

L’arrestato Gerardo Andria

 

BASKET A2 AGROPOLI UNDICESIMA SCONFITTA CONSECUTIVA E’ NOTTE FONDA

Undicesimo stop consecutivo per il Basket Agropoli che non riesce a tornare alla vittoria contro l’Unicusano Roma.La strada della retrocessione è tracciata e difficilmente ci può essere un cambio di tendenza.I servizi su www.doppicampobasket.wordpress.com e su sportforever.it

L’AGROPOLI CONTINUA A CRESCERE, SEGNALI POSITIVI NEL 2-2 CONTRO IL TRASTEVERE

Pareggio importante per l’Agropoli che ferma la capolista Trastevere con il risultato di 2-2. Primo tempo equilibrato, anche se l’Agropoli da subito l’impressione di avere una mentalità più propositiva rispetto alle partite scorse. L’episodio che cambia il match arriva al 37′ quando Cherillo realizza il gol del vantaggio agropolese grazie ad un tiro stupendo. Sul finale di primo tempo, due ottime occasioni che il Trastevere sciupa incredibilmente. Il primo tempo termina 1-0, ma nella ripresa il Trastevere scende in campo con maggiore determinazione trovando il gol del pareggio al 49′ con Massella che approfitta di una ripartenza solitaria per trafiggere Cotticelli con un gran tiro di potenza in diagonale. L’Agropoli non si perde d’animo e reagisce al meglio grazie a Tiboni che serve a Ciaramelletti un grande assist per il gol del nuovo vantaggio. Il 2-1 resiste ancora per poco, al 60′ arriva la doppietta di Massella che ristabilisce la parità, dopodiché l’Agropoli avrà molta difficoltà ad arrivare al tiro e soffrirà per il resto del secondo tempo pur difendendosi egregiamente. Visti i rischi corsi dopo il 2-2 e la caratura dell’avversario, l’Agropoli può comunque vedere il bicchiere mezzo pieno al termine di una partita che ha dato tanti segnali positivi in vista delle prossime, ardue partite. Stefano Esposito

Foto: Carol Violante

CAPACCIO PAESTUM,FALLISCE LA PROTESTA DEI GRILLINI CONTRO IL SINDACO SOLO 29 PERSONE

Doveva essere una giornata che doveva agitare  grandi folle contro il sindaco di Capaccio Paestum ispirata dai grillini quelli che fanno la voce grossa su facebook sulla questione soget ma si è trasformata in una rispettabile foto di gruppo sotto il sole e  un assist elettorale al sindaco stesso.Ai lettori le conclusioni.

 

L’AGROPOLI FERMA LA CAPOLISTA MA SI FA RAGGIUNGERE DUE VOLTE

Proprio nel giorno in cui l’Agropoli si ritrova e rinasce si accorge di essere inguaiata in classifica e prende coscienza di come la situazione sia imbarazzante.La gara è stata poco piacevole e a parte i goal e qualche azione del Trastevere non si è visto più niente.La capolista sarà pure meritatamente in testa ma ad Agropoli Bisceglie,Nocerina e Gravina hanno impressionato di più ma i numeri sono impietosi e la decretano per il momento squadra regina.L’Agropoli parte bene e sfiora il vantaggio su punizione di Capozzoli,la replica degli ospiti non si fa attendere e vanno vicini al vantaggio con un pallonetto da distanza ravvicinata di Massella.Agropoli accorta e messa con il 4-3-3 nel quale il rientrante Annese ha puntellato la difesa e ha dato qualità al reparto nel quale ha giganteggiato Amelio in assoluto il migliore in campo.Qualità,tempismo,forza fisica e anche buona tecnica le virtù messe in campo da questo ragazzo napoletano fantastico e se ne è giovato anche Chiariello tornato ai suoi livelli.De Lucia a sprazzi ha fatto vedere di saper giocare a calcio e quando è uscito nella ripresa la sua mancanza si è sentita non poco,un altro innesto a centrocampo servirebbe come serve un portiere esperto il povero Cotticelli è troppo inesperto.Il trastevere ha fatto la sua onesta partita,niente di trascendentale aiutata però oltre misura dall’arbitro. Al 39′ il solito Cherillo pesca il jolly e va in goal dalla stessa posizione in cui segnò il goal partita con la Gelbison.Replica d’impeto della capolista che in pochi minuti sfiora il pareggio più volte mentre sull’Agropoli si abbatte l’infortunio di Annese al quale si ripresenta il guaio muscolare che lo aveva fermato per tre settimane.Nella ripresa in contropiede all’inizio subito in goal il Trastevere con Massella il quale trafigge Cotticelli con un tiro non trascendentale.L’Agropoli torna subito in vantaggio con Ciaramelletti con un diagonale al bacio su imbeccata di Tiboni,il centravanti poteva servirlo in azione fotocopia subito dopo ma ha preferito darla a Cherillo che non ha concluso.Poi il pareggio definitivo della capolista ancora con Massella in area lesto a battere il portiere da distanza ravvicinata.Poi tanto Trastevere ma niente di costrutto con l’Agropoli che ha retto bene e nemmeno il valzer delle sostituzioni ha cambiato la partita.Progressi si sono registrati per Ferrara il quale però ha la testa dura e non capisce che la palla non la si porta,stava facendo prendere un goal alla fine del primo tempo mentre Tiboni è dovuto intervenire platealmente per richiamare l’irritante Veneruso che crede di giocare da solo,non scarica mai la palla,quando lo fa la da agli avversari facendo arrabbiare non poco i compagni.Nel complesso un punto che fa morale per l’Agropoli ma non classifica per il Trastevere una mezza battuta di arresto che non complica di molto la sua meritata leadership.Sergio Vessicchio

Pagella
Cotticelli 5 incerto e timoroso,non da sicurezza ai compagni,nelle uscite è incerto,ancora non sembra pronto anche se ha le basi per crescere.
Annese 7 Fino a quando è stato in campo è risultato tra i migliori poi l’infortunio lo ha costretto ad uscire ma la sua presenza in campo è decisamente importante,la difesa senza di lui ha imbarcato 13 goal in 3 partite.
Ferrara 6 è in ripresa ma quando porta palla fa danni.Rimane uno dei migliori under e anche la nazionale è meritata tutto sommato ha fatto una buona partita.
Ciaramelletti 6,5 bellissimo il goal e tanto impegno ma non ha lo spessore per fare il centrocampista soprattutto nel centrocampo 3.In ogni caso s’impegna tantissimo e non ci sembra che la società lo tratti molto bene e non ci sembra giusto.
Amelio 8 un leader assoluto.Fantastico nel modo di muoversi,grande tecnica,furore agonistico e scelta di tempo impeccabile,se conferma queste premesse anche per il resto del campionato sarà stato un acquisto azzeccatissimo.
Chiariello 7,5 niente di nuovo semplicemente strepitoso.Migliora sempre di più e anche oggi con un attacco mostre di fronte fa la sua parte.La presenza di Amelio lo ha sciolto ancor di più.
Veneruso 5 Questo ragazzo ha una tecnica sopraffina,cristallina,da del tu al pallone ma confonde il calcio con il calcetto e non entra mai in partita.Quando prende palla arriva perfino a 4 tocchi una mostruosità che nel gioco del calcio è l’anti calcio.Fa perdere le ripartenze,non scarica la palla in maniera precisa e tentenna fino a quando non la perde.Deve crescere ancora,in stile e qualità molto bene ma il calcio si gioca con la testa.Tuttavia è molto giovane quindi con grandissimi margini di miglioramento.
De Lucia 5,5 E’ ancora in ritardo di preparazione ma si comincia ad intravedere qualcosa.Può dare moltissimo e guadagnare la sua presenza a centrocampo significherebbe dare qualità e fsicità ad un reparto che boccheggia.
Tiboni 6 grande impegno,presenza costante e una palla goal eccezionale per Ciaramelletti.Poi si sente il suo peso da leader della squadra.
Capozzoli 5,5 poche giocate ma di qualità Non sta bene e si vede ma lui è l’80% del plotone d’attacco dell’Agropoli.
Cherillo 6,5 non riusciamo mai a mettergli 3,a parte gli scherzi gran goal alla sua maniera e giocate migliori rispetto al recente passato. E’ nuovamente pronto per la lega pro,senza di lui l’Agropoli sarebbe già retrocesso.

SERIE D LIVE AGROPOLI-TRASTEVERE 2-2

WWW.TUTTOUSAGROPOLI.WORDPRESS.COM WWW.CALCIOGOAL.IT

AGROPOLI,AL VIA IL RIPASCIMENTO SUL LUNGOMARE SAN MARCO,LA SODDISFAZIONE DELL’ASSESSORE LA PORTA

AGROPOLI. Al via, nello spazio acqueo antistante la spiaggia del lungomare S. Marco, ad Agropoli, i lavori del terzo lotto finalizzati alla protezione del litorale dai fenomeni di erosione e dai rischi ad essi connessi. La ditta aggiudicataria, la Costruzioni generali Fatigati di Vallo della Lucania, è alle prese con la predisposizione del cantiere. I lavori, per circa un milione e mezzo di euro, consisteranno nella ristrutturazione della barriera esistente e in una forte azione di ripascimento.«L’intervento – spiega l’assessore al porto e demanio Massimo La Porta – interesserà il litorale per circa 1,6 km e consentirà di ampliare la spiaggia di diversi metri». Le operazioni di ripascimento consisteranno nel prelevare le sabbie utili oltre la barriera sommersa, già presente nelle acque antistanti il lungomare per riversarle poi sull’arenile. «Da una stima è emerso – conclude La Porta – che sono necessari 60mila metri cubi di sabbia per il ripascimento: per coprire tutte le celle del terzo lotto e completare il secondo». Sarà utilizzata solo la sabbia del mare agropolese: oltre la barriera sono presenti infatti oltre 250mila metri cubi di sabbia. Il ripascimento del lungomare San Marco prese il via nel 2007 quando il Comune assegnò l’appalto. In seguito, i lavori furono sospesi per il mancato reperimento, da parte dell’appaltatore, delle sabbie occorrenti. Tre anni dopo, la giunta comunale dichiarò risolto il contratto con la ditta. Nell’ottobre 2013, l’assessore La Porta, per evitare la revoca del finanziamento,comunicò alla Regione la volontà dell’amministrazione comunale di procedere, con fondi propri, alla ricerca delle sabbie. Operazione di fatto avvenuta e che ha consentito ottenere i fondi regionali utili per i lavori del terzo lotto.Andrea Passaro

IMPAZZA IL CARNEVALE IN PROVINCIA DI SALERNO,BATTIPAGLIA,CAPACCIO PAESTUM,AGROPOLI,MAIORI SFILATE DEI CARRI

SALERNO. Mascherine, coriandoli, carri che sfilano, musica e balli. Arriva il Carnevale con gli ultimi fasti e la nostra provincia è disseminata di eventi che celebrano l’antichissima tradizione.Battipaglia si prepara alla grande sfilata dei carri con manifestazioni di sostegno impazzano in città,attesa per la visione delle allegorie e feste nei vari quartieri.Baronissi. Il Gran Carnevale di Baronissi inizia oggi (ore 10) con il volo della colombina da Palazzo di Città che dà il via a carri allegorici, musica, balli e degustazione gratuita di dolci, lungo il Corso Garibaldi. Per i visitatori anche dolci tipici carnevaleschi grazie all’Associazione Alva che ne cura gratuitamente la distribuzione in Villa Comunale.Agropoli. Il Carnevale di Agropoli soffia 46 candeline confermandosi come uno degli eventi più attesi in Campania. La manifestazione organizzata dall’Associazione “Il Carro” dà il via, oggi, ai festeggiamenti con “Aspettando Carnevale”, un appuntamento dedicato ai più piccoli; venerdì è atteso il corteo carnevalesco per gli alunni delle scuole primarie “Mascherando qua e là”, a cura di Roberto Apicella.Maiori. Spostandoci in Costiera Amalfitana, uno degli eventi più attesi è di sicuro il Carnevale di Maiori, dedicato quest’anno all’Europa. Un evento che vive della maestria e della passione dei giovani costruttori quello che annualmente si svolge a Maiori, in Costiera Amalfitana. Quattro gli appuntamenti a partire da oggi e fino al 5 marzo per il gran finale. Tema di questa edizione è l’Europa, rivisitata attraverso la sua storia, in uno spettacolo viaggiante. Oggi, alle ore 15, c’è la prima sfilata dei carri allegorici da Via Chiunzi al Porto Turistico. Sabato sera (ore 21,30), Eugenio Bennato si esibisce nell’ambito dei festeggiamenti, presso la tensostruttura del porto turistico.Capaccio Paestum. Saranno cinque giorni che vedranno le contrade impegnate con apertura ufficiale oggi presso la contrada Capo di Fiume; il 25 febbraio, è attesa la sfilata notturna nel centro urbano di Capaccio Scalo e il 26 febbraio si sfila invece tra le mura di Paestum. Il 27 febbraio si riconferma il Carnevale dei bambini per poi chiudere il 28 nelle strade di Capaccio Scalo.Nocera Inferiore. Tutto pronto per la tredicesima edizione del “Carnevale nocerino” a Nocera Inferiore, che come accade da qualche anno sarà pure in trasferta a Pagani, Nocera Superiore e Sarno. A promuoverlo, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, sono le associazioni Uniti per Fosso Imperatore, Comitato di quartiere Sant’Anna di Fiano, Piedimonte Quartiere delle tradizioni, Gruppo Fantastic e Il Laghetto. La sfilata è in programma oggi pomeriggio. Le macchine di cartapesta partiranno alle 15.30 dai rispettivi rioni: Fiano, Fosso Imperatore, San Mauro e Piedimonte. Per l’intero pomeriggio percorreranno le strade periferiche: via Villanova, via Falcone, Arenula, via Napoli. I cinque carri confluiranno in piazza Cicalesi dove, con il sostegno dell’associazione Amici di Cicalesi, ci sarà una grande festa in maschera. La festa riprenderà il weekend successivo. Sabato 25 febbraio, a partire dalle 15, i carri si sposteranno a Nocera Superiore dove sfileranno per il centro cittadino fino a tarda sera. Domenica 26 febbraio la festa è nuovamente a Nocera Inferiore. A partire dalle 10 si darà vita a un lungo corso mascherato. I cinque carri allegorici, insieme a quelli del “Carnevale sarnese”, sfileranno dagli spazi del Consorzio di bonifica, percorrendo poi via Nicola Bruni Grimaldi, via Roma, via Garibaldi e via Barbarulo.

AGROPOLI,CORRIDA NELLA BUFERA SI SPACCA L’AMMINISTRAZIONE,TUTTI CONTRO IL SINDACO

Tanto tuonò che piovve.La corrida diventa un caso politico.I fondi alla corrida non li vuole dare nessuno tranne che il sindaco,l’unico  che ha deciso. Tutti prendono ordini ed eseguono  e tutti prendono le distanze da questa manifestazione anche se poi di sicuro andranno a fare passerella nel palazzetto dello sport.Nessuno parla apertamente ma non sono d’accordo sui fondi a pioggia ad un evento squallido e fuori luogo.Anche gli organizzatori del carnevale fanno sapere che con il carnevale la corrida non c’entra e toglie solo fondi e spazi alla kermesse  in maschera e alla sfilata dei carri. Ad uscire allo scoperto pubblicamente l’assessore Santosuosso attraverso la stampa e l’assessore la Porta il quale ha mostrato la sua avversità sia in giunta che in molti altri ambienti,gli altri non parlano ma dall’entourage di Adamo Coppola vice sindaco e futuro primo cittadino  si evince un certo malumore nei confronti del sindaco Alfieri per la leggerezza con la quale ha favorito il via libera ad organizzatori che già hanno ottenuto fondi per altre manifestazioni e sopratutto per il natale al centro storico,la recita da scuole medie fatta passare per presepe vivente.E proprio in quella circostanza il sindaco e molti assesori si arrabbiarono per lo squallore presentato. I sostenitori di Adamo Coppola ritengono che il forum e la pro loco 2 sono delle palle al piede del candidato sindaco lasciate da Alfieri  e anche se Adamo Coppola non lo dice apertamente lo pensa. Il boomerang per Coppola è anche qualche altra associazione sulla quale negli ultimi tempi sono piovuti fondi strani.Nella maggioranza serpeggia da tempo un dissenso sulle attività svolte con soldi pubblici e ritengono inopportuna la presenza tra le stanze del sindaco e degli assessori dei rappresentanti di tali associazioni i quali si aggirano ripetutamente nei corridoi del municipio. A guidare la rivolta interna è il consigliere Giuseppe De Filippo il quale arringa con rabbia contro forum e pro loco 2 e se la protesta interna è capeggiata da lui che queste due associazioni le ha inventate e sostenute significa che per Adamo Coppola il problema è reale.Non in termini elettorali perchè il risultato è scontato ma sugli equilibri una volta che Alferi ha lasciato il municipio.I tentativi di equilibrare la situazione e riportare la calma sono affidati al consigliere Franco Di Biasi  il quale sta tentando di far ragionare un po tutti ma senza fortuna.Anche l’informagiovani ha preso le distanze da tempo da queste due associazioni.Malandrino dalla minoranza ha chiesto la lista dei fondi assegnati a queste associazioni mentre l’associazione camelot fa sapere che per l’evento dell’arrivo della befana mai è stato chiesto un finanziamento del comune e tutto si svolge regolarmente con successo. La corrida diventa un caso politico a pochi mesi dallo scioglimento del consiglio comunale dopo un decennio di successi e soddisfazioni per la città di Agropoli con Alfieri che passa alla storia come il miglior sindaco di sempre e nemmeno lui sfugge alla protesta interna e si trova oggi davanti ad un argomento che se si fosse portato alle votazioni in giunta e in consiglio comunale lo avrebbe visto soccombere.Alfieri è ancora in tempo a revocare i fondi per questa manifestazione squallida per la quale tutti si sono schierati contro anche se hanno paura di dirlo.Una volta tanto faccia come chiedono gli altri e li accontenti,la spaccatura intellettuale della maggioranza è evidente.Almeno una volta non li faccia sembrare dei burattini.Sergio Vessicchio

GIUNGANO,TRAGEDIA SFIORATA INCENDIO DISTRUGGE UNA CASA NELLA NOTTE

GIUNGANO. Tragedia sfiorata a Giungano dove, nella notte, un’abitazione è stata rasa al suolo da un vasto incendio (nelle foto): intossicata un’intera famiglia di quattro persone. Il rogo, sviluppatosi prima della mezzanotte di ieri, ha completamente distrutto la casa, un rustico chalet, interamente realizzato in legno, sito in cima ad un’area collinare in Via Sambuco. Ad accorgersi del pericolo è stata la moglie del proprietario: destata nel sonno da strani rumori di crolli provenire dal soffitto, la donna ha avvertito il marito e, col propagarsi del fumo, sono usciti in giardino notando le lingue di fuoco divampare dal tetto. Immediatamente, con coraggio, sono tornati nell’abitazione per trascinare fuori i due figli adolescenti, che in quel momento erano a letto in cameretta, riuscendo così a mettersi tutti in salvo pochi istanti prima che la casa venisse inghiottita dalle fiamme. Disperata la madre, in lacrime per aver perso la casa, dove risiedeva con prole e marito, un piccolo imprenditore locale, da oltre 13 anni: da chiarire le cause del rogo, anche se poco prima la famiglia aveva consumato carne alla brace utilizzando il caminetto. Potrebbe, dunque, essere stata qualche perdita nella canna fumaria ad innescare la scintilla fatale.Sul posto sono giunte un’ambulanza medicalizzata dell’Asi di Piazza Santini e due autobotti dei vigili del fuoco del distaccamento di Eboli: i caschi rossi, coordinati dal caposquadra Gabriele Coviello, hanno impiegato quasi tre ore per domare l’incendio, alimentato dall’ardere di grosse travi di legno, e mettere in sicurezza l’area. Rilievi del caso eseguiti dai carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal l.te Serafino Palumbo, coadiuvati dai militari dell’Aliquota Radiomobile, agl’ordini del m.llo Luca Fortunato, che ora indagano sull’accaduto con il coordinamento della Compagnia di Agropoli, coordinata dal cap. Francesco Manna. Sul posto è accorso anche il consigliere comunale Carmelo Verdevalle, che si è accertato delle condizioni della famiglia, costretta a trascorrere la notte presso alcuni parenti, avendo perso tutto nell’incendio.FONTE STILETV 

CAPACCIO PAESTUM,SORPRESI IN POSSESSO DI UN GROSSO QUANTITATIVO DI DROGA. ARRESTATI 2 GIOVANISSIMI DAI CARABINIERI 


Durissimo colpo al fenomeno del traffico di droga nel territorio cilentano da parte dei Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Capitano Francesco Manna, che nella decorsa notte hanno arrestato S.S., 20enne di Capaccio con precedenti specifici e contro il patrimonio, ed un altro ventunenne di Pontecagnano Faiano, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.I militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia agropolese unitamente ai colleghi della Stazione di Capaccio Scalo, nel corso di uno specifico servizio, hanno dapprima pedinato e poi sorpreso i due spacciatori mentre trasportavano in una borsa un importantissimo quantitativo di “Hashish”. I due prevenuti, sottoposti a perquisizione locale e personale, sono stati trovati in possesso di circa 2 Kg della citata sostanza suddivisa in 21 panetti (nelle foto).Gli arrestati, dopo le operazioni di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno e in attesa del rito direttissimo, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.La sostanza è stata sottoposta a sequestro e sarà inviata al L.A.S.S. del Comando Provinciale CC di Salerno per le analisi quantitative e qualitative al fine di verificare quante dosi sarebbero state ricavate dalla sostanza. Continuano intanto gli accertamenti al fine di riscontare la presenza di complici e le dimensioni del fenomeno dell’attività criminosa in tutta l’area, nonché in quali ambienti fosse destinato lo stupefacente.