AGROPOLI

MARINA DI CAMEROTA,PRESO DI MIRA IL LIDO AFROTIDE DI PRORPIETA’DELLA FAMIGLIA DELL’ONOREVOLE CAPOZZOLO

lido afrotidesarbina capozzoloMARINA DI CAMEROTA- La famiglia della deputata agropolese del Partito Democratico, Sabrina Capozzolo, sarebbe stata vittima di un «avvertimento» attraverso una serie di atti intimidatori messi a segno all’esterno di un lido balneare di Marina di Camerota. La famiglia Capozzolo gestisce la struttura ubicata lungo la spiaggia del Mingardo.

 DENUNCIA SU FACEBOOK – «Ci hanno preso di mira ma non riusciamo a capire perché – si legge sulla pagina Facebookdello stabilimento – c’è chi ci rompe le insegne e le getta nella pineta, chi strappa le locandine davanti alle attività commerciali, chi buca le ruote delle nostre auto, chi addirittura cerca di imitarci! Ora stiamo perdendo un po’ la pazienza!». I titolari dello stabilimento non hanno ancora denunciato l’accaduto alla locale caserma dei carabinieri. I fatti si sarebbero consumati senza orari specifici e in un arco di tempo abbastanza prolungato.Luigi Martino

afrodite_sabbia_mare

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.