agropoli
AGROPOLI SPORT

AGROPOLI E CASTROVILLARI SI PREPARANO ALLA FINALE D’ANDATA

Apriamo la presentazione di questa finalissima scusandoci ancora una volta con addetti ai lavori, tifosi e squadra avversaria per tutti i disagi avvenuti in questi giorni. Con questo articolo vogliamo mettere fine a tutte le vicende extra calcistiche e dedicarci unicamente alla gara d’andata valida per la finale playoff. L’Agropoli si sta allenando lontana dal “Guariglia” in quanto occupato per la manifestazione di atletica. Mister Olivieri riavrà a disposizione Gianmaria Guadagno il quale ha appena scontato le due giornate di squalifica rimediate contro il Nola, discorso diverso per il secondo portiere Gesualdi che dovrà scontare l’ultima di tre giornate. Ancora in dubbio la presenza di Gullo che domenica scorsa accusava alcuni problemi alla gamba al termine della gara mentre risulta pienamente recuperato Nicolò Pascuccio. La partita si giocherà domenica allo stadio “Guariglia” di Agropoli alle ore 18:30. Invitiamo tutti gli sportivi a presenziare all’importante evento in quanto la squadra avrà bisogno del massimo sostegno della piazza. Il Castrovillari è una delle squadre più blasonate della Calabria. Allenata da Francesco Ferraro, la formazione calabrese ha disputato un ottimo campionato giungendo al terzo posto per poi arrivare in finale superando il Siderno in semifinale regionale, l’Acri in finale e il Dattilo Noir in semifinale nazionale. Il Castrovillari gode di uno score tutto particolare; in 30 partite ha collezionato 56 punti frutto di 14 vittorie, 14 pareggi e sole 2 sconfitte (entrambe in casa). Insomma, dalle statistiche è chiaro che i 14 pareggi hanno pesato moltissimo sulla classifica dei rossoneri che in trasferta non hanno mai perso. Come l’Agropoli, anche il Castrovillari è retrocessa al termine della stagione 2016/17 in Eccellenza (ma dal girone I) ed ha tanta voglia di ritornare nel massimo campionato dilettantistico nazionale. La rosa del Castrovillari è formata da tanti calciatori di gran valore tra cui due ex Agropoli: il portiere Carmine Caputo e il centrocampista Umberto De Lucia, pronti a dimostrare tutto il loro valore insieme a: Canale, Catania, Miceli, De Simone, Monteiro e tanti altri calciatori che potrebbero tranquillamente giocare in categorie superiori. Sarà senz’altro una partita durissima per i “delfini” i quali dovranno mostrare in campo la massima grinta per raggiungere la meritata Serie D. Francesco Nettuno – UFFICIO STAMPA US AGROPOLI 1921

comunicato stampa
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
http://www.agropolinews.it/