virtus
AGROPOLI SPORT

SABATO AD AGROPOLI LA VIRTUS AVELLINO GIOCA ANCHE PER JOE RICCI, ALLERTATI GLI 007 DELLA FIGC

La partita si giocherà Sabato alle 15,l’Agropoli ha chiesto e ottenuto lo spostamento di un giorno per effetto della sfida infrasettimanale di recupero sul campo dell’Audax.La Virtus Avellino è la squadra più in forma del momento con un organico costruito per primeggiare nelle zone alte della classifica.Ma su questa gara oltre alla bontà dell’assetto tecnico-tattico della formazione di Criscitiello inciderà anche lo stimolo in più della compagine irpina per effetto del fatto che alcuni calciatori tra i quali Alleruzzo (Nella foto-caricatura ai tempi dell’Agropoli) sono in ottimi rapporti con Joe Ricci presidente dell’Audax Cervinara.Non a caso l’ufficio indagine è stato allertato per valutare i rapporti tra tesserati della Virtus Avellino e il presidente dell’Audax Cervinara,diretto interessato non solo per questa partita ma anche per la prossima sfida che si giocherà fra qualche giornata proprio a Cervinara tra la Virtus e l’Audax Non a caso sembra che gli 007 della Federazione siano scesi in campo per attenzionare i comportamenti di alcuni calciatori della Virtus Avellino,tra cui appunto l’ex agropolese Alleruzzo e alcuni dirigenti dell’Audax.Già da qualche giorno sembra che i telefoni siano stati messi sotto controllo per,eventualmente,arrivare fino in fondo ad una vicenda altrimenti tenuta sotto traccia.
Sulla professionalità dei giocatori della Virtus Avellino comunque non ci sono dubbi ma anche sulla loro onestà non ci sono ombre. La Virtus Avellino se continua a giocare come sta facendo di sicuro può fare risultato ad Agropoli e tra l’altro proprio contro questa squadra l’anno scorso cominciò il disastroso girone di ritorno dell’Agropoli quando al “Guariglia” una direzione di gara davvero molto particolare di un fischietto della sezione di Salerno avviò la rimonta del Sorrento.Ora la partita casca proprio in un momento topico della stagione,i delfini inaugurano un trittico di gare che in sette giorni diranno la verità sulle reali pretese della squadra.In sette giorni i delfini affronteranno dunque la Virtus Avellino, l’Audax Cervinara in trasferta e la Battipagliese sempre in trasferta prima del rush finale del campionato con sfide lontano da Agropoli da brividi come Eclanese, San Tommaso e Scafatese.Molto più semplice il campionato dell’Audax Cervinara i cui problemi societari (i giocatori non percepiscono lo stipendio da molto tempo) non incideranno sul rendimento della squadra e Ricci non se ne andrà anche se ha minacciato di farlo adottando la tattica del “tanto i giocatori giocano perché a questo punto non possono tirarsi indietro”.Non a caso lo stesso Ricci che è di Avellino sta giocando le sue carte su più tavoli.Ottenuta la finale di Coppa Italia grazie ad un arbitraggio scandaloso e volutamente a favore dell’Audax perché la stessa Audax Cervinara attraverso canali fidati all’interno della FIGC aveva fatto pesare il maggior numero di pubblico che avrebbe,come poi è stato,invaso pacificamente Caserta.L’Agropoli da tempo non vanta più un pubblico numeroso e alla FIGC una tribuna vuota in una finale di Coppa Italia non avrebbe garantito la cornice di gente che invece ha portato la formazione di Iuliano.E’ questa la spiegazione dell’arbitraggio di Franza della sezione di Nocera Inferiore ma residente ad Angri nella semifinale di Coppa Italia..Troppo importante per l’atteggiamento diplomatico di Ricci la gara di Sabato pomeriggio in programma ad Agropoli.Di qui l’invito,anche superfluo se vogliamo,di giocarsi la partita per più motivi da parte della Virtus Avellino,squadra che ha nelle corde il tono tecnico-tattico per battere chiunque,vista la grande abbondanza di bravi calciatori a disposizione di mister Criscitiello.Potrebbe sembrare un eccesso di zelo la discesa in campo degli 007 della FIGC,prevenire è molto meglio,dicono da Napoli.Gli stimoli comunque non mancano alla squadra avellinese,Pascuccio ad esempio ha il dente avvelenato contro mister Esposito,tecnico dell’Agropoli, per non averlo voluto nel mercato di dicembre,Petriccione è stato messo alla porta per cui anche lui giocherà con il dente avvelenato.La comparsa di Alleruzzo ad Agropoli fu disastrosa come la carriera dello stesso Alleruzzo,e può suonare come normalità la sua amicizia con Joe Ricci anche perchè la FIGC farebbe bene a controllare arbitri e assistenti invece di fare le pulci ai calciatori.Negli ambienti si sa si conoscono tutti. Una partita che si annuncia molto difficile per l’Agropoli per vari aspetti e poi perché le squadre irpine si aiutano tra di loro.Sergio Vessicchio

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.