AGROPOLI

AGROPOLI GENITORI ALL’ATTACCO NELLA FRAZIONE MUOIO:”RIPARATE QUELLA STRADA”

strada muoioAGROPOLI. Non ne possono più del manto stradale dissestato e delle presenza di quella profonda buca a ridosso dell’edificio che ospita la scuola dell’infanzia e le elementari. Stanchi, i genitori degli alunni e i residenti della contrada Moio, ad Agropoli, chiedono l’immediata messa in sicurezza del tratto dissestato.«Ormai è trascorso oltre un mese – lamenta Giovanni Basile, padre di uno dei bambini che frequentano l’asilo – e nonostante tutte le segnalazioni nulla è stato fatto dall’amministrazione comunale per la messa in sicurezza del tratto di strada, che sta provocando non pochi disagi. A causa dello smottamento, le autovetture che percorrono via Iscalonga sono costrette a invadere la corsia di marcia opposta. Si crea, inevitabilmente, un pericolo non solo per gli automobilisti ma anche per i bambini».In effetti, come spiegano i residenti, la buca si è formata all’altezza del tratto dove i bambini attraversano la strada per raggiungere la scuola, che ospita complessivamente circa cento piccoli allievi. «Mi chiedo – aggiunge Basile – a cosa servono i comitati di quartiere, istituiti su tutto il territorio comunale. Senza contare che in zona, quotidianamente, vi è la presenza di un agente della polizia locale al quale la buca, vista la dimensione, certamente non sarà sfuggita. Come residenti chiediamo che l’amministrazione comunale intervenga in maniera tempestiva per la messa in sicurezza del tratto stradale. Lo smottamento – conclude Basile – si trova proprio sulla corsia di marcia nel punto in cui i bambini attraversano per entrare a scuola. L’auspicio è che l’amministrazione accolga le nostre istanze, che la buca venga ricoperta al più presto e che la zona torni sicura». Angela Sabetta