AGROPOLI

AGROPOLI PIROZZI TRABALLA CON IL SORRENTO URGE LA VITTORIA

Pirozzi seduto in panchinaSull’uscio Rigoli o Feola pronti a sostituire Pirozzi nel caso in cui l’Agropoli non dovesse vincere nel pomeriggio contro il Sorrento al Guariglia ore 15.00.Sotto ai rflettori però non c’è solo l’allenatore,i tifosi puntano il dito anche contro i giocatori mentre gli sportivi contestano la superficialità con la quale la squadra vive la città.Vincere per mettere alle spalle la mini crs scaturita dalle due sconfitte consecutive con Leonfortose e Akraagas.Al Guarigla arriva il Sorrento con in panchina il Papa Sosa attaccante di Udinese e Napoli con il figlio di Pierpaolo Marino Erneso direttore sportivo e Dionisio direttore generale.E’ una buona squadra ma non all’altezza sei delfini.Il presidente “Non ci capacitiamo di come sia potuto succedere, avevamo programmato una partenza diversa, facilitati dal fatto di aver confermato il 75% del validissimo organico dello scorso anno, a cui si sono aggiunte pedine importantissime per completare un ottimo mosaico. Pensavamo di avere qualche vantaggio rispetto agli altri, invece, ci siamo sbagliati. Qualcuno imputa questo scarso rendimento a problemi di preparazione ma io penso che sia entrato in gioco un fattore mentale. Con l’Akragas pensavamo di poter trovare loro impreparati, anche per il fatto che si stessero preparando per il ripescaggio, invece, la sconfitta ci ha messo in ginocchio mentalmente. Con il Leonforte, pur rispettando questa buonissima squadra, non penso che abbia velleità di vertice ma, con una partita fatta di grinta e agonismo, è riuscita a prevalere su di noi che, una volta passati in svantaggio, non abbiamo avuto la forza, soprattutto mentale, di reagire. La società vuole tutelare i tanti investimenti e crede ancora di poter rimediare a questi due ko, non è un caso che sia stato appena ingaggiato Matteo Berretti, elemento che l’anno scorso era in forza alla Spal e che può vantare una lunga militanza in categorie superiori. Abbiamo cercato anche di accontentare il mister che chiedeva maggiore fisicità alla mediana, il giocatore ha effettuato anche le visite mediche e sarebbe disponibile per domenica qualora il tecnico lo ritenesse opportuno .