AGROPOLI

AGROPOLI REBUS FORMAZIONE CON LA NEAPOLIS,PIROZZI PROVA ANCORA CAPOZZOLI TERZINO LA SOCIETA’ LO BLOCCA

CAPOZZOLI 1
IL FANTASISTA DELL’AGROPOLI CAPOZZOLI

Una gara diversa dalle altre quella tra l’Agropoli e la Neapolis di Moxedano e CICCARONE i due nemici dichiarati di Cerruti. Il presidente dell’Agropoli non ha mai digerito la presenza di CICCARONE in special modo da quando il ds ebolitano è stato a Noto. Inutile rinvangare i fatti  ben noti a tutti. Nella Neapolis guidata in banchina da un signor allenatore Mandragora lo spauracchio è rappresentato dall’attaccante Improta,l’Agropoli ha qualche defezione e Pirozzi in allenamento ha provato addirittura il 4-4-2 rimettendo Capozzoli esterno basso a sinistra. Nessuno vuole credere che l’allenatore dell’Agropoli indugerà nell’errore di schierata Capozzoli in quel ruolo cosa che gli è costata una doppia sconfitta e gli costerebbe la panchina se solo si azzarda a metterlo terzino sinistro. Probabilmente Magna gli impedirà tale disastro tattico. In passato abbiamo più volte elogiato l’allenatore per aver preso le distanze da Magna,oggi la musica è cambiata,la posta in palio è altissima,l’Agropoli si gioca un traguardo e un passaggio storico per cui Magna deve stare sul collo del tecnico come fece con Tudisco e non mollare la presa. Pirozzi ora va guidato altrimenti la situazione potrebbe nuovamente mettersi male come dopo le due giornate. Il pressing della società è forte,alla rifinitura c’era tutto lo stato maggiore a seguire l’allenamento e tutti sono rimasti allibiti nel vedere provato nuovamente Capozzoli esterno basso a sinistra,il ragazzo per altro nervosissimo ha evidenziato a più riprese il suo disappunto. La Neapolis è tutt’altro che la vittima sacrificale,è una formazione compatta,sa quello che vuole e una dirigenza che sa dove intervenire anche quando le cose vanno male. Le formazioni per i due allenatori sono top secret,entrambi non vogliono dare agli avversari vantaggi. L’Agropoli se pretende di lottare per il campionato non può lasciare più punti soprattuto con formazioni come la Neapolis anche perchè ormai è evidente che la società sta preparando il ribaltone con un nome di spessore in panchina che già ha dato il suo assenso all’operazione. Pirozzi deve ritornare quello dello scorso anno,non quello che fece fuori Eugeni mettendolo in un ruolo non suo,zoppo e in una partita difficilissima come quella con il Savoia per poter giustificare un allontanamento a dicembre per effetto del fatto che doveva partecipare in maniera totale alla presa di distanza di Ronca che aveva consigliato lo stesso Eugeni giocatore fortissimo. Pirozzi deve ritornare quello di Sarno e di Scafati e quello del girone di ritorno dell’anno scorso. Il pubblico è atteso allo stadio Guariglia per sostenere la squadra,forse Panini potrà almeno andare in panchina e Berretti farà l’esordio davanti al pubblico amico. La rosa dell’Agropoli è straordinaria,la dirigenza quest’anno sembra ben guidata e assortita,la società sta facendo passi importanti. La promozione in lega pro sembra possibile. Il pubblico deve fare la sua parte. Sergio Vessicchio PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO E SPORT WWW.SPORTFOREVER.IT

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.