AGROPOLI

AGROPOLI SCONFITTA DI MISURA A TRASTEVERE MA MERITAVA IL PARI

cherillo
Antonio Cherillo autore del momentaneo pareggio dell’Agropoli(foto Carol Violante)

Ancora una sconfitta per l’Agropoli che perde a testa alta sul campo del Tratevere, nel pieno centro di Roma. Le due squadre giocano alla pari per pochi minuti, poi un errore in difesa, costringe l’Agropoli a commettere fallo e concedere una punizione a limite dell’area che Massella realizza, 1-0. L’Agropoli cerca di reagire e lo fa in modo drastico, con il tecnico Santosuosso che effettua due cambi a dieci minuti dall’inizio del primo tempo (Capozzoli per Rekik e Annese per Gagliardo), anche se il Trastevere continua ad essere sempre pericoloso sulle ripartenze e su alcuni errori nei passaggi. Alla mezz’ora, il neo entrato (e migliore in campo), Capozzoli, effettua un assist al bacio per Cherillo che da breve distanza, insacca la rete dell’1-1. Il primo tempo si chiude così, ma il secondo vede subito l’Agropoli subire il raddoppio con Pagliaroli che supera il portiere Montella con uno strano pallonetto che il portiere biancazzurro non riesce a respingere. Dopo il 2-1 il Trastevere contiene abbastanza bene l’Agropoli anche se per tutto il secondo tempo si registrano poche occasioni da rete da entrambi le parti. Occasione più ghiotta è sicuramente quella di Capozzoli che calcia un potente tiro a giro che si stampa sull’incrocio dei pali, mentre il Trastevere va vicina al tris con i vari Tajarol e Massella. Dopo tre minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine del match, sancendo la seconda sconfitta consecutiva per un’Agropoli che continua a sciupare e a subire gol evitabili. Anche la stampa romana a fine partita ha fatto i complimenti alla squadra di Mister Santosuosso che, fin ora, non ha ancora mostrato il suo vero valore.Francesco Nettuno Foto: Carol Violante

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.