AGROPOLI

AGROPOLI SUPER CON LA SARNESE-3-0 MA NESSUNA ILLUSIONE

MANFRELLOTTI GOAL AGROPOLI SARNESEAGROPOLI SARNES E3Nessuna illusione la classifica rimane molto difficile e molto critica.La vittoria sulla Sarnese nel risultato è uguale all’ultima vittoria dell’Agropoli quella di Palmi Calabro.3-0.Nessuna illusione perchè bisogna rimanere con i piedi per terra.Oltre alla vittoria però delle certezze la squadra di Santosuosso scopre di averle.In primo luogo Siano e Capozzoli ritrovati costituiscono due valori aggiunti alla compagini.Il piazzamento di Laezzi vicino a Cardinale che evita gli svarioni di Chiariello ottimo elemento ma rimasto al settore giovanile.Melis e Cardinale nella mediana e questo Manfrellotti tanto enigmatico quando affascinante troppo tenero ma con numeri importanti. L’Agropoli deve partire da queste certezze per tentare la salvezza obiettivo molto difficile da raggiungere.La gara con la Sarnese è cominciata subito sotto il segno dell’Agropoli con Mafrellotti capace di mangiarsi un goal solo davanti al portiere,scivola e non colpisce,poco dopo ispira con un colpo di tacco l’azione che porta ad un sontuoso cross di Gazzaneo per la testa di Capozzoli che a portiere battuto a botta sicura ma colpisce la traversa bassa.Ispiratissimo Capozzoli dal suo piede sono partite le azioni più importanti anche i due goal al 22′ Mafrellotti la spinge dentro dopo un guizzo di Capozzoli e du minuti dopo Capozzoli serve in area Bongermino che batte il portiere in uscita.La replica molto fragile Savastano per gli ospiti salirà in cattedra solo nella ripresa. Savastano si fa applaudire per un tiro in acrobazia che Polverino alza in angolo da campione.Da campione anche l’intervento in avvio di ripresa per il portiere agropolese e poi sul capovolgimento di fronte punizione per i delfini che Siano realizza con l’aiuto di una deviazione.Poi tanta Sarnese con Savastano straordinario ma molto debole e  nessun pericolo serio corre l’Agropoli che controlla benissimo.In goal i due attaccanti Manfrellotti e Bongermino ma l’attacco nel complesso sembra molto tenero per affrontare un campionato difficile per la salvezza.Individualmente sono bravi ma giovanissimi.Domenica a Roccella Ionico poi in casa contro la Leonfortese prima di andare a Cava dei Tirreni.Befana ricca dopo un natale povero e l’Agropoli torna a sperare. La Sarnese solo due goal fuori casa dall’inizio del campionato troppo pochi ma la squadra piace per il piglio e per come gioca.Sergio Vessicchio

PAGELLA

Polverino 7 Decisivo in due circostanze su di una rovesciata nel primo tempo e un guizzo nel secondo tempo. Poi accademia ma cresce di partita in partita.

Adiletta 7 Strepitoso a supporto di Capoazzoli,questo è il suo vero ruolo esterno basso e lo fa con ordine,concentrazione e forza. Conosce i tempi come nessuno e fa la sovrapposizione benissimo creando sovente la superiorità numerica,bravo anche a fare la diagonale.

Gazzaneo 5,5 E’ sbandato a più riprese e sul 3-0 ancora andava in avanti facendo andare in bambola Brenci.E’ un punto fermo per Santosuosso.

Melis 7 In crescita,bello da vedere,più veloce e presente,sta tornando il vero Melis.

Laezza 6,5 ottimo esordio,ha giocato bene certo la Sarnese in avanti non faceva paura.

Cardinale 6,ordinaria amministrazione come sempre un leader.

Siano 7 Un grande ritorno bagnato anche con il goal ma la partita che ha giocato è stata sontuosa ai suoi livelli di rigoliana memoria

Brenci 6,5 ottimo l’esordio come laterale di centrocampo alla distanza ha ceduto fisicamente ma il giocatore c’è e si vede.

Manfrellotti 7,5 bellissimo da vedere nelle movenze e nella classe dove mostra molta eleganza limitata dalle condizioni del terreno di gioco,quando si è messo in equilibrio ha fatto faville,goal e assist per i compagni.

Capozzoli 8 la sua presenza quando è in vena è devastante,oggi il migliore in campo,ispirato e pratico,si è divertito ed ha divertito ,se fosse sempre questo la salvezza sarebbe un’altra certezza.

Bongermino 7 Ha colpito al momento giusto,è giovane e acerbo sa giocare sarà un ottimo e importante elemento per il prosieguo ma non va riempito di responsabilità come anche per Manfrellotti.

FOTO CAROL VIOLANTE

 

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.