AGROPOLI

AGROPOLI VERGOGNA,SFREGIO ALLO SCIUE’ SCIUE’ GLI FANNO TROVARE LE BOTTIGLIE VUOTE NEI DIVANI

DIVANO 1Una vergogna.Uno scandalo. Uno dei locali più elitari della movida agropolese è stato fatto oggetto di uno sfregio vergognoso. Domenica mattina i proprietari si sono trovati di fronte ad una situazione a dir poco incresciosa e imbarazzante non solo per loro ma per l’immagine della città e del comune.Il racconto è affidato a un dei titolari Alessandro Cianfrone(fotoin basso): “Domenica  mattina andando al bar per preparare il lavoro mi sono accorto che dentro un tavolino esterno che girato funge anche da contenitore gli addetti alla nettezza urbana del mio paese hanno raccolto alcune birre presenti in piazza e a sfregio messe apposta dentro.Questo è stato fatto a gente che lavora che paga le tasse fino all’ultimo centesimo e a chi cerca di fare sempre il meglio nei limiti delle possibilità e cosa da non sottovalutare è stata fatta a dei figli di Agropoli.Siamo umiliati e mortificati da un gesto punitivo a noi che facciamo di tutto per far salire di tono il turismo in questa città.Tutto ciò deve finire altrimenti bene che vada siamo rovinati”. L’amarezza di Alessandro Cianfrone fa il paio con quanto è successo. Se è vero che i raccoglitori della spazzatura hanno fatto tale gesto l’amministrazione comunale è costretta ad intervenire.Se gli uomini della Yele sono stati capaci di fare tanto ebbene ridiscutere anche il contratto con la stessa Yele. Ricordiamo che lo Sciuè sciuè paga regolarmente le tasse e che non può essere vessato in questo modo.Ma potrebbero essere stati anche altri e non i netturbini e per questo motivo la procura potrebbe aprire un fascicolo attraverso i carabinieri che secondo voci starebbero verificando alcune telecamere per risalire agli autori di tale vigliaccata e nei prossimi giorni procedere alle denunce. alessandro cianfrone

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.