AGROPOLI

AGROPOLI,ALFIERI: “SOLIDARIETA’ AI SINDACI CHE PROTESTANO ALL’ASL SALERNO. CALVARIO GIA’ SPERIMENTATO SULLA NOSTRA PELLE”

Franco_AlfieriSiamo stati, purtroppo, facili profeti quando denunciavamo che con la chiusura dell’Ospedale di Agropoli iniziava lo smantellamento dell’assistenza sanitaria in provincia di Salerno. Si è provveduto solo a tagliare posti letto e servizi, nessuna struttura è stata riconvertita. La rete dell’emergenza è inesistente. Chi può si ricovera fuori provincia e regione, alimentando la mobilità passiva. Chi deve sostenere esami diagnostici ed ambulatoriali, con i tickets più alti d’Italia e con i tempi di attesa biblici, preferisce rivolgersi al privato.Ad Agropoli le risonanze magnetiche si fanno ad Isernia. Il fittizio rientro economico è stato fatto sulla pelle e le tasche dei cittadini.Siamo solidali con i Sindaci che oggi, forse tardivamente, protestano davanti alla sede dell’Asl Salerno, ma avendo sperimentato sulla nostra pelle questo calvario a causa dell’inaffidabilità del trio Caldoro-Morlacco-Squillante riteniamo che l’unica via d’uscita sarà il voto per le prossime regionali, quando i cittadini potranno mandare a casa i responsabili dello sfascio della sanità.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.