AGROPOLI

AGROPOLI,ALGHE ORA L’ARPAC DIA IL VIA LIBERA PER LA RIMOZIONE

ALGHE AL PORTOSono iniziate ieri mattina le operazioni di accorpamento delle alghe presenti sulla spiaggia della marina, all’interno del porto di Agropoli. Un escavatore è stato a lavoro laddove erano collocate le due montagne di posidonia, sul lato est dell’arenile, al di sotto del promontorio del centro storico di Agropoli. Lo scopo dell’operazione è stata quella di operare lo spostamento delle alghe raccolte nelle scorse settimane, frutto della pulizia dell’arenile, verso il costone roccioso fino a formare un corpo unico con quelle già presenti, per liberare una porzione di arenile, nei pressi del Resort Palazzo Dogana.Un intervento che è stato letto dai residenti come l’atto che mette la parola fine alle speranze che le circa diecimila tonnellate di alghe, possano essere eliminate definitivamente dalla spiaggia entro quest’estate. Da palazzo di città assicurano: «l’impegno per eliminare l’annoso problema della posidonia resta e stiamo lavorando per poter effettuare l’operazione consultando, in attesa del parere Arpac, una serie di ipotesi per poter trasportare le alghe direttamente fuori Campania direttamente in un sito di stoccaggio, senza operare eventualmente l’invaso in località Mattine».Andrea Passaro