AGROPOLI

AGROPOLI,ANDRIA,ALFIERI E I LAUREATI DELLA UNINT ESALTANO LA FESTA A PAOLO SERRA

UNITNel volto di Serena ,Pasquale e Antonella i tre figli di Paolo Serra a fine serata c’era quel dolce sorriso che tante volte abbiamo visto guardando il loro straordinario padre. La piazza nel mezzo del castello simbolo della città amata dal due volte sindaco e dal politico che più ha occupato nella storia i banchi del consiglio comunale era strapiena.Il momento clou un’intervista bellissima,l’ultima fatta dal professor Paolo Serra realizzata dal bravissimo D’Avenia qualche mese prima della morte  nella quale l’ex assessore provinciale al turismo ha fotografato il momento storico-economico,ha indugiato sulla storia politica e ha reso pubblico un aspetto del suo carattere e della sua esistenza comune solo ai familiari ma sconosciuto al grande pubblico al quale lui si è rivolto da docente,politico,uomo di cultura,trascinatore sportivo. Si in quell’intervista,bellissima,da rivedere,c’è tutto Paolo Serra un personaggio unico,una mente. E c’era quasi tutta la giunta comunale a partire da un commosso Sindaco Franco Alfieri e con un emozionatissimo Eugenio Benevento l’assessore al commercio,il vice sindaco Adamo Coppola e Franco Crispino il quale di fatto ha raccolto l’eredità politica di Paolo Serra e del Fratello Luigi presente in sala,visibilmente emozionato. Bella la presenza di Franco Di Biasi il giovane politico emergente agropolese  seduto in prima fila in religioso silenzio ma c’era tanta gente vicina al professor Paolo Serra  confusa tra la folla emozionata e partecipe.Sul palco Alfonso Andria il politico più vicino a Paolo Serra con il giornalista leader per la cronaca in provincia Antonio Manzo il loro intervento ha emozionato per il modo con il quale i due hanno richiamato lo spirito di Paolo Serra rapportandolo a  indicazioni poetiche. Pasquale Serra ha spiegato il perchè della serata e la dottoressa Elvira Serra ha ringraziato tutti facendo suo il pensiero del fratello basato sull’importanza del dare invece che dell’avere caposaldo appunto del pensiero di suo fratello Paolo.Il tutto valutato tecnicamente dal leader di Cilento Channel Gianni Petrizzo unica persona ad Agropoli in grado di raccogliere l’eredità di Paolo Serra per quanto riguarda la televisione e solo per questo merita un forte abbraccio e un sostegno da tutta la città e il Cilento.Poi la festa dei laureati della UNIT emozionante perchè ha rappresentato praticamente l’impegno di Paolo Serra ed è qui che viene fuori e si rende visibile il testimone passato nelle mani dei figli oggi grandi professionisti,preparati e pronti a raccogliere un eredità difficile ma sicuramente affascinante,stimolante e piena di oneri sotto gli occhi dell’inconsolabile signora Sofia esempio straordinario di una massima molto importante,vicino a un grande uomo c’è sempre una grande donna.Ha chiosato Oscar Nicodemo partito da teleagropoli con gli oscar quotidiani e arrivato a rai 2 grazie alla sua grandissima cultura.Poi le immagini,i saluti e la consapevolezza che la festa può continuare nell’impegno e in quanto ha lasciato,imprenditorialmente,culturalmente e ideologicamente.Si spiega così il sorriso sul volto di Serena,Pasquale e Antonella.Non ci può essere  un’altra essere un altra spiegazione. Sergio Vessicchio

UNIT 2 UNIT 1 UNIT 6 UNIT5 UNIT 7 UNIT 8 UNIT 9 UNIT 10

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.