AGROPOLI

AGROPOLI,BASILE DIFFIDA IL SINDACO: “TOGLI QUEL SENSO UNICO”

SENSO MUOIO 1GIOVANNI BASILE 1AGROPOLI. Diffida al sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, di ripristinare il doppio senso di circolazione sulla prima porzione di località Moio. A inoltrarla, al primo cittadino e ai consiglieri comunali di minoranza, è stato Giovanni Basile dell’associazione Camelot, che tra l’altro è residente nella località periferica agropolese. Nella missiva l’avvocato di origini partenopee ma residente ad Agropoli, premettendo che «l’amministrazione comunale di Agropoli, lo scorso 16 giugno, ha, inspiegabilmente, istituito un senso unico di circolazione con direzione Agropoli Centro-Trentova», scrive che la decisione «non risulterebbe presa in relazione a indicazioni conseguenti a studi sulla viabilità, ma conseguente alla richiesta di uno sparuto e marginale gruppo di persone che hanno sottoscritto la richiesta». «L’istituzione del senso unico in via Moio – sottolinea poi Basile – risulta estremamente pericolosa per i pedoni, per i ciclisti e per gli utenti della strada» e che «non è stata presa di concerto né con i residenti e nemmeno con i commercianti della Contrada Moio e nemmeno con tutta i cittadini».Per questi motivi, basile ha invitato e diffidato Alfieri, «nella qualità di sindaco e nella qualità, ex lege, di responsabile cittadino della protezione civile a ripristinare il doppio senso di marcia in via Moio di Agropoli entro e non oltre giorni 7 dalla ricezione» della lettera. Inoltre «stante l’ingente pericolo cagionato con la decisione assunta – prosegue – si ammonisce che il sindaco sarà ritenuto personalmente responsabile, solidarmente con coloro che hanno sottoscritto la richiesta, dei danni cagionati a cose e persone conseguenti l’istituzione del senso unico in via Moio». Giovanni Basile ha chiesto formalmente «l’elenco dei nominativi delle persone che hanno effettuato la richiesta da cui è scaturita tale inspiegabile decisione».Per contestare il provvedimento adottato dall’amministrazione è stata avviata anche una petizione on line che ha raggiunto circa 500 firme e creato un gruppo su Facebook denominato “Comitato Moio” allo scopo di raccogliere le opinioni di chi è a favore e chi è contrario.In un primo momento, il vicesindaco Adamo Coppola aveva riferito che il senso unico “sperimentale” sarebbe durato una settimana, ma secondo il sindaco Alfieri si tratta di un tempo troppo limitato per comprendere la valenza del nuovo dispositivo.Andrea Passaro

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.