AGROPOLI

AGROPOLI,BLOCCATO IL COMIZIO DI CALDORO RISCHIAVA IL LINCIAGGIO

caldoro-arrivo
NELLA FOTO UNA VISITA DI CALDORO A ROCCADASPIDE DOVE L’OSPEDALE E’ STATO SALVATO

Caldoro rischierebbe un linciaggio in pieno centro.Altro che black e Block o centri sociali,qui c’è una popolazione indignata dalla chiusura dell’ospedale.Niente comizio e nessun incontro per il governatore Caldoro ad Agropoli.La Capitale del Cilento che ha ospitato il comizio di De Luca sabato scorso ha detto no ad un eventuale performance elettorale del presidente uscente.Già in passato carabinieri e prefettura avevano affrontato questo tema come noi avevamo ampiamente riportato ed ora nessuno si prenderebbe la responsabilità ne di convocarlo ne di autorizzarlo. La gente contro Caldoro è inferocita. Al governatore uscente della Campania si imputa la chiusura dell’ospedale atteso da oltre cinquanta’anni e chiuso con un colpo di spugna con il quale ha cancellato la sanità locale,le speranze degli agropolesi e soprattutto  la tranquillità.della gente del posto. Caldoro ha avvallato scelte di persone che volevano attaccare politicamente il sindaco Alfieri e questo non va giù agli agropolesi vittime di una guerra tra bande.Secondo i cittadini la sanità non deve essere usata per lotte politiche ed è questo che l’opinione pubblica agropolese non perdona al presidente uscente. Il tentativo di fare un comizio o un incontro ad Agropoli ha trovato la porta sbarrata dalle istituzioni consapevoli degli incidenti che sarebbero potuti accadere.Motivi di ordine pubblico quindi tengono lontano il governatore da Agropoli.  A dire il vero a parte un porta a porta nemmeno tanto considerevoli di esponenti di centro destra nella capitale del cilento non se ne vedono,sarà la vergogna,sarà l’imbarazzo e forse anche la coscienza sporca ma girano alla larga. De Luca ha fatto un comizio molto importante al quale hanno assistito  tantissime persone e Picarone con  la Petrone  hanno replicato mercoledì sera alla Casa Bianca davanti ad una folla strabocchevole.Qualche iniziativa la sta facendo il grillino agropolese Caccamo il quale spera in un ottimo consenso visto che è l’unico agropolese in corsa.Spariti Forza Italia e Fratelli D’Italia quest ultimi i veri responsabili della trasformazione dell’ospedale di Agropoli a Psaut.Per un governatore uscente è davvero poco edificante vedersi sbattere la porta in faccia nella capitale di un territorio come quello cilentano, oltre ad aver chiuso l’ospedale di Agropoli ha isolato tutto il Cilento lasciato in balia delle onde in tema di viabilità,trasporti e turismo.La cosa triste è che si ricandida e vorrebbe anche fare comizi da queste parti,come dire al peggio non c’è mai fine. Sergio Vessicchio GUARDA LE FOTO DEL COMIZIO DI DE LUCA AD AGROPOLI

COMIZIO 1 COMIZIO 2 COMIZIO 3 COMIZIO 4 COMIZIO 5 COMIZIO 6

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.