AGROPOLI

AGROPOLI,CARLA FRACCI HA VISITATO IL NUOVO TEATRO DI AGROPOLI

CARLA FRACCI TEATROVisita speciale questa mattina al cantiere del cineteatro di Agropoli. La stella della danza internazionale Carla Fracci, che martedì scorso è stata la prima ospite del “Settembre Culturale al Castello”, accompagnata dal marito, il regista Peppe Menegatti, e dalla scrittore Paolo Maria Noseda, ha voluto vedere da vicino l’opera che sta sorgendo in Via Taverne. A fare gli onori di casa il sindaco Franco Alfieri e l’assessore all’identità culturale Francesco Crispino. Il primo cittadino agropolese ha anche colto l’occasione per invitare Carla Fracci all’inaugurazione del cineteatro in programma il 21 dicembre.«E’ stato un onore poter accompagnare Carla Fracci nella sua visita al nostro cineteatro – afferma il sindaco di Agropoli Franco Alfieri – E’ stato un momento di prezioso confronto con un’artista che rappresenta la cultura a livello internazionale. E’ già cominciato il conto alla rovescia per la cerimonia di inaugurazione. Il cineteatro per noi è un orgoglio, perché nel momento in cui in altre parti d’Italia si chiudono, noi abbiamo voluto investire fortemente sulla cultura con fondi comunali».«Carla Fracci ed il marito, il regista Peppe Menegatti – dichiara l’assessore Francesco Crispino – hanno espresso il loro apprezzamento per le iniziative che l’amministrazione sta mettendo in campo per la cultura. Dall’importanza del cineteatro, all’acquisizione del Castello diventato contenitore di importanti eventi, al restauro della Fornace. Dalle loro parole e dalla loro esperienza abbiamo ricevuto anche preziosi consigli per le nostre future attività».«Il teatro è fondamentale, rende viva una città – le parole di Carla Fracci – E’ bello vedere come ci siano luoghi dove si punta sulla cultura e si costruiscano teatri, importanti per la crescita di ogni comunità. Il cineteatro di Agropoli è molto bello».«Abbiamo trovato un’amministrazione attenta alla promozione della cultura – afferma Peppe Menegatti – Il cineteatro di Agropoli è una struttura bella, moderna ed all’avanguardia, con caratteristiche internazionali e che potrà rivestire un importante ruolo non solo a livello locale».

CARLA FRACCI TEATRO 2