AGROPOLI

AGROPOLI,CIRIELLI ATTACCA DE LUCA SULL’OSPEDALE MA DIMENTICA IL SUO OPERATO,GAMBINO DOVREBBE RIPASSARE LA STORIA

cirielli e gambino_optNelle ultime ore è ricomparso sulla scena dopo tanta assenza l’On.Cirielli nocerino di nascita con i suoi familiari residenti ad Agropoli già missino,allenanzino e ora rappresentante del partito della Meloni. Ebbene ci fa piacere che Cirielli abbia commentato la mancata riapertura dell’ospedale di Agropoli da parte del governatore della Campania il quale invece di  riaprirlo ancora tentenna insieme ai suoi uomini i  commissari e sub commissari dimenticando però un particolare,coloro che hanno trasformato l’ospedale di Agropoli in Psaut erano uomini vicino a lui. Squillante notoriamente suo assessore alla provincia  e nominato da Caldoro alla presidenza dell’ASL  si dice sotto consiglio proprio di Cirielli.Ricordiamo   a Cirielli che un’intera popolazione ha pregato l’ex commissario Squillante,l’ex governatore Caldoro attraverso manifestazioni e inviti pubblici di non chiudere quella struttura ma ad  Agropoli con Alfieri in testa venne chiusa la porta e ogni possibilità di non trasformarlo in psaut. Dov’era Cirielli in quei giorni?Forse lontano da Agropoli perchè amministrata da un sindaco suo rivale in politica?Forse Cirielli si era allontanato perchè , quando venne eletto presidente della provincia, ad Agropoli ebbe la percentuale più bassa?Ci chiediamo cirielli-gambinocome mai solo adesso Cirielli tiene tanto alla riapertura dell’ospedale,non poteva proprio fare niente quando a governare c’erano le persone del suo schieramento?Ora è all’opposizione politicamente di chi amministra ma perchè quando governavano i suoi colleghi di partito e di schieramento l’ospedale è stato trasformato in psaut?Perchè Cirielli non ha fatto un intervento politico   quando Caldoro ha votato  la legge che poi ha portato alla trasformazione dell’ospedale?Per cui Cirielli sappia che noi siamo buoni ma no fessi e la storia la sappiamo molto bene e una ripassatina la dovrebbe fare Gambino oggi come ieri molto vicino a lui oggi consigliere regionale del suo partito.Gambino è uno molto attivo e spesso anche molto concreto e notiamo anche il suo impegno ma il buon Alberigo deve sapere che qui c’è una popolazione che è scesa in piazza,che muore,che ha supplicato Caldoro, Cirielli e Squillante affinchè l’ospedale non venisse trasformato in un psaut ma le grida della nostra gente sono state vane e completamente inascoltate. Ora farebbe  bene a non intervenire pubblicamente ma in silenzio combattere per farlo riaprire riparando al danno fatto dai suoi amici di partito e di schieramento.Sergio Vessicchio

Gambino

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.