AGROPOLI

AGROPOLI,CLAMOROSO RISCHIO DASPO PER DUE 70ENNI E PER UN GRUPPO DI TIFOSI MA SAREBBE UNA GRANDE INGUSTIZIA

TIFOSI AGROPOLI 1E’ stato proposto il divieto di assistere alle manifestazioni sportive, il Daspo, a circa 20 sostenitori dell’Agropoli. Tutto nasce da una denuncia partita dai carabinieri della compagnia di Eboli dopo la gara tra Agropoli e Cavese, disputatasi allo stadio Dirceu di Eboli per l’indisponibilità dello stadio Guariglia.I militari al termine della gara, terminata 0-0, hanno perquisito il pullman sul quale viaggiavano i tifosi dell’Agropoli trovando nel bagagliaio spranghe, mazze da baseball e bottiglie di vetro vuote.Il materiale era conservato nel vano bagagliaio del pullman e sembra che non fosse stato portato dai tifosi dell’Agropoli giunti pacificamente allo stadio di Eboli.La perquisizione pare sia stata fatta a partita in corso e probabilmente quel materiale era stato messo li dalla ditta e dall’autista e non sarebbe dei tifosi.Ci chiediamo come si può proporre il daspo,misura molte volte giusta,per un gruppo di tifosi pacifici,corretti e per di più molti dei quali maturi e anziani?E’ giusto prevedere il peggio e limitare i facinorosi dagli stadi ma addirittura daspare gente che era andata solo per vedere la partita ci sembra oltremodo assurdo,se poi si tiene conto che già la gara era vietata ai non residenti ad Agropoli ci rendiamo conto che anche le intenzioni non sarebbero mai potute essere bellicose. Penalizzare poi gli anziani ci sembra molto ma molto brutto,persone che hanno come unico svago il calcio e che sono andati con il pullman perchè senza l’auto.Prima di assumere un provvedimento simile ci si pensi bene.Sergio Vessicchio

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.