AGROPOLI

AGROPOLI,COMMERCIO IN LUTTO E’ MORTO ENZO ANACLERICO

Notizia sconvolgente e inattesa.Uno dei più longevi commercianti di Agropoli Enzo Anaclerico titolare di negozi di pelletteria e scarpe è morto improvvisamente questa mattina.Papà di Umberto e Maurizio,anche loro noti e apprezzati,come il padre,commercianti della capitale del Cilento.Enzo Anaclerico è stato per lunghi anni un dirigente sportivo,fondò la Jugend con Antonio Inverso Caciotta,è stato dirigente dell’Us Agropoli non si è tirato mai indietro quando gli è stato chiesto un impegno personale ed economico in tutti i settori della vita sociale di Agropoli.Disponibile con tutti,affermato commerciate e caposaldo di un commercio che avrebbe bisogno di persone come lui.Ammirato dalla gente per il suo sapersi porre,sempre sensibile alle dinamiche dei poveri ai quali,da sempre,ha fornito scarpe e altro senza mai dirlo.

Affettuoso,amorevole,dinamico,amava la gente come nessuno.Vicino ai bisognosi attraverso la chiesa e alle associazioni di solidarietà.Contribuiva più di altri alle feste patronali.Simpatico,sorridente e sempre pieno di consigli per tutti.Era sempre propositivo,non si scomponeva davanti alle difficoltà e ha rispettato fino all’ultimo giorno il suo lavoro.E’ stato testimone della fase di trasformazione del mercato del giovedì,prima in piazza della repubblica,poi dietro al municipio e ora in periferia.In famiglia è stato un padre sontuoso,marito eccezionale,la sua vita era cambiata dopo il duro colpo subito per la morte dell’adorata Lucia.

 

Un uomo d’altri tempi che è stato un esempio e rimane un esempio per tutti,in tutti i campi.La famiglia perde un caro,la città perde un grande uomo.Senza retorica e senza dietrologia.Chi lo conosceva,praticamente tutti,la pensa come noi.E sappiamo di interpretare il pensiero unanime di Agropoli.Sergio Vessicchio 

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.