AGROPOLI

AGROPOLI,DOMANI L’AUTOPSIA A MARTIN,SI CERCANO I PARENTI

martin 10Agropoli. Il Pm Alfredo Greco sostituto procuratore della repubblica presso il tribunale di Vallo della Lucania ha aperto un fascicolo sulla morte di Martin Ian Allan che tutti simpaticamente chiamavano Meazza e chissà perchè l’inglese che  ieri è annegato dopo essersi buttato dalla banchina del porto di Agropoli. Domani pomeriggio sarà effettuata l’autopsia e poi il corpo sarà restituito agli amici. Il comune di Agropoli si è fatto carico di sostenere le spese come ha detto l’assessore al porto Massimo La Porta e i funerali,data ancora da stabilire si svolgeranno nella chiesa della Madonna di Costantinopoli,quella dei pescatori. L’esame autoptico dovrà stabilire le cause della morte,verificare se si è trattato di annegamento o Martin ha avuto un infarto,un collasso,un embolia o si è trattato di una congestione.Intanto gli uomini della capitaneria di porto stanno cercando di contattare la famiglia. Oltre alla moglie e i quattro figli Martin aveva ancora una sorella e la madre ma con le due sembra non c’era molto accordo stando a quando è trapelato dalla capitaneria di porto.I due cani che lo hanno vegliato sono stati presi in custodia da alcuni amici di Martin la cui morte ha toccato la sensibilità non solo della città di Agropoli dove l’uomo era praticamente un beniamino ma anche da fuori Agropoli visto il grande interesse che ha destato la scomparsa del paracadutista inglese reduce dalla guerra in Bosnia.Sergio Vessicchio