AGROPOLI

AGROPOLI,DOPO L’ESTATE LA BARRIERA AL LIDO AZZURRO

AGROPOLI FRANA VIA KENNEDYAGROPOLI. Comune al lavoro per procedere all’affidamento degli “interventi di difesa dall’erosione della costa e dell’abitato del Lido Azzurro”. Dopo la prima seduta di gara, tenutasi ieri, con l’apertura di 10 buste contenenti la documentazione amministrativa, nel corso della quale non si sono verificate esclusioni di alcuna ditta partecipante alla gara d’appalto, le operazioni di gara proseguiranno l’8 maggio prossimo. Dopo un lungo iter burocratico si è arrivati ad un’importante svolta: nei prossimi mesi, infatti, sarà riconsegnata nuova dignità ad uno dei luoghi che da sempre hanno caratterizzato la balneazione e l’offerta turistica cittadina con la risoluzione definitiva di un problema che da anni riguarda la zona del Lido Azzurro, con l’erosione costiera che nel corso del tempo ha quasi azzerato l’arenile, causando danni a strutture ed infrastrutture. Nel frattempo sono stati affidati i lavori per il ripristino e la messa in sicurezza di via Kennedy (attraverso la realizzazione di un muro a sostegno della strada, con una palificata, e un nuovo marciapiede), intervento che si collega proprio all’ampia pianificazione inerente la difesa dall’erosione della costa e dell’abitato del Lido Azzurro che partirà subito dopo l’estate per consentire il completamento della procedura d’appalto, ma anche per evitare la cantierizzazione in coincidenza con la stagione balneare. L’importante opera è beneficiaria di un finanziamento di 4 milioni di euro. Il progetto prevede la realizzazione di una diga foranea con una scogliera di massi naturali e l’adeguamento e prolungamento del pennello di protezione già esistente al di sotto del costone. Una pianificazione che prevede anche interventi di riqualificazione lungo il fiume Testene. FONTE STILE TV