AGROPOLI

AGROPOLI,DOPO LO SCIPPO ORA I CITTADINI SI ORGANIZZANO IN RONDE

 

 

LE SCALE CHE COLLEGANO GLI SCALONI AL TORRIONE DOVE E' AVVENUTO L'EPISODIO
LE SCALE CHE COLLEGANO GLI SCALONI AL TORRIONE DOVE E’ AVVENUTO L’EPISODIO

Erano le 22.00 circa di venerdi’ i sera quando la dottoressa di origine tedesca A.O. residente ad Agropoli stava rientrando a casa,abita al centro storico,  due ragazzi incappucciati con mimetiche militari l’hanno aggredita e scippata. Hanno portato via un catenina e un bracciale mentre la borsa la donna e’ riuscita a salvarla. Il luogo del triste fatto di cronaca sono le scale che dagli scaloni portano alla piazza di Torrione. La signora saliva gli scaloni e si trovava all altezza di casa di sergio quando si accorgeva di due tipi sospetti Che la puntavano.A quel punto la Dott.ssa per raggingere il prima possible il Luogo vicino piu affollato si incammina per le scalette che dagli scaloni menano su piazza torrione E proprio su queste scalette che i due malintenzionati incappucciati si fiondano Sulla malcapitata cercando di sottrarle la borsa e la catenina dal collo Ne nasce una brevissima colluttazione Che causa la caduta al suolo della malcapitata. La signora comunque non si lascia sopraffare Ed ha la prontezza di invocare aiuto a pieni polmoni. Le urla vengono avvertite dal personale e da Alcuni Cilenti della vicina pizzeria e da altri che sedevano alla piadineria di via filippo patella oltre ad altri passanti. Alcuni immediatamente soccorrono la dottoressa che riporta nella caduta alcune escoriazioni ed é visibilmente scioccata gli altri si fiondano all’inseguimento dei balordi che fuggono attraverso la scala panoramica Che dagli scaloni porta alla piazzetta della marina viene bloccato quello Che sembrava essere il palo dell operazione Che parlando al telefono doveva di aver visto solo due uomini incappucciati scappare e che Lui stava conversando con sua moglie.Il suo immediato dileguarsi conferma la tesi.Alla fine solo la prontezza e il coraggio della signora e l’ wpid-20140523_234058.jpgimmediato intervento dei ragazzi agropolesi ha scongiurato un peggiore epilogo mettendo in fuga questi balordi Che turbano la quiete e la sicurezza della splendida città.La gang e di chiara origine est europea. E gli impavidi ragazzi Che si Sono lanciati all inseguimento scoprono loro malgrado una zona quella della rupe Che si presenta losca e pericilosa con tipi poco affidabili Che ne ostacolano la fruibulitá. Alla fine solo la prontezza e il coraggio della signora e l immediato. Intervento dei ragazzi agropolesi ha scongiurato un peggiore epilogo.La donna è stata trasportata all’ospedale dove  le hanno riscontrato varie contusioni. L’episodio è inquietante al centro storico raccontano che quasi quotidianamente sono costretti ad essere aggrediti da questi ladri che  sembrano di origine rumena o polacca i quali fanno furti e incutono paura alla cittadinanza. Tanto è vero che si stanno organizzando in ronde i cittadini del posto per fronteggiare il fenomeno visti i reiterati furti. Nessuna forza dell’ordine è intervenuta.Il fatto evidenzia anche la propensione della gente del posto che non ha fatto finta di niente ma è intervenuta garantendo comunque una certo sostegno alla persona danneggiata. Al centro storico ma anche in altre zone di Agropoli si stanno organizzando in ronde per combattere il triste fenomeno dei ladri stranieri provenienti dall’est dell’Europa i più pericolosi e delinquenti. Sergio Vessicchio