AGROPOLI

AGROPOLI,ELIMINAZIONE DELLA ALGHE AL PORTO SETTIMANA DECISIVA

ALGHE PORTO 3AGROPOLI. «Inizieranno in settimana le operazioni di rimozione delle alghe dalla spiaggia della Marina, al porto turistico di Agropoli». Lo assicura l’assessore al porto e demanio, Massimo La Porta. Nel giro di qualche settimana, quindi, il piccolo approdo insignito lo scorso anno della bandiera blu verrà liberato dalla “montagna” di alghe, che saranno trasportate nel sito di stoccaggio predisposto in località Mattine. Un intervento, questo, atteso da anni da residenti e turisti, da quando cioè la posidonia spiaggiata sull’arenile cominciò ad essere accantonata sotto la rupe, sopra la quale si erge il centro storico, a causa degli alti costi per lo smaltimento. Però, il quantitativo di posidonia occupa ormai quasi un terzo della spiaggia e la sua rimozione non può più attendere, perché, oltre allo sfregio al panorama, provoca anche problemi igienico-sanitari. Da qui la decisione dell’amministrazione comunale di creare i presupposti per una “filiera”: una volta rimosse, le alghe verranno portate nel sito di stoccaggio per poi finire, entro sei mesi, in un impianto di biomasse a Eboli per diventare compost. A breve, quindi, al porto verrà restituita la dignità, in concomitanza con l’inizio dell’estate e dell’attivazione del “metrò privato” allestito da Comune e compagnia Travelmar. Il servizio è previsto tutti i venerdì, sabato e domenica dal 13 al 29 giugno e dal primo al 14 settembre e tutti i giorni dal 30 giugno al 31 agosto. Potrà trasportare 150 passeggeri ad Amalfi con una motonave di 19 metri. Dal porto amalfitano, poi, con le coincidenze, si potranno raggiungere anche Capri e Positano. L’armatore si assumerà il costo del servizio, il Comune fornirà solo la biglietteria al porto e un alloggio all’equipaggio della compagnia amalfitana.Andrea Passaro