AGROPOLI

AGROPOLI,FORZA ITALIA CHIEDE LA SOSPENSIONE DELL’INDAGATO SQUILLANTE

PER IL PARTITO DI BERLUSCONI AD AGROPOLI SE I PM PARLANO DI SISTEMA SQUILLANTE VANNO VERIFICATE TUTTE LE DECISIONI DI SQUILLANTE ANCHE LA CHIUSURA DELL’OSPEDALE DI AGROPOLI

                                             COMUNICATO STAMPA FORZA ITALIA AGROPOLI

logo forza italiaLe ultime vicende che hanno interessato il manager della asl Salerno Antonio Squillante invitano ad una riflessione. Intanto siamo garantisti fino al terzo grado di giudizio per cui lungi da noi pensare ad una colpevolezza di Squillante dopo una indagine. I fatti contestati al manager però ci mettono innanzi ad una realtà molto particolare. Noi ad Agropoli siamo stati vittime della chiusura di un ospedale atteso da oltre 50 anni e l’accanimento con il quale Squillante  ha voluto applicare la legge senza se e senza  ha portato alla chiusura della struttura che invece trattandosi di salute pubblica  e in termini pratici un baluardo salvavita poteva essere trattata non come un supermercato o di qualcosa per il tempo libero ma con più riflessione e approfondimento. Invece il manager Squillante con estrema disinvoltura ha messo il lucchetto alla struttura,alle speranza di tante persone e anche alla vita di molta gente.Ora leggendo le accuse dei magistrati sull’operato di Squillante in altri ambiti rimaniamo garantisti ma per una questione di opportunità invitiamo il direttore generale a dimettersi o a sospendersi dal suo ruolo,attendere la fine delle inchieste,dimostrare la sua eventuale estraneità ai fatti contestatigli e poi ritornare eventualmente al suo posto. In alternativa invitiamo il presidente della Regione Caldoro a sospenderlo fino alla chiusura della vicenda giudiziaria. Tuttavia esortiamo la magistratura a prendere in esame anche il modo con il quale è stato chiuso l’ospedale di Agropoli, se è stato usato il sistema di cui parlano nei capi di accusa per altre vicende, se pure per la chiusura dell’ospedale agropolese sono stati usati gli stessi sistemi per i quali Squillante è finito sotto inchiesta per i reati di cui viene accusato dai pm  o tutto è stato fatto a norma di legge come sostiene Squillante. Il dubbio a questo punto ci viene e vorremmo che venisse tutto chiarito. Perchè la chiusura dell’unico ospedale in Campania non ha salvato il bilancio, ha sconquassato la sanità del Cilento e della Piana del Sele,ha messo in serio rischio la salute di tantissimi cittadini e il posto di lavoro di tanti altri professionisti.Ha lasciato un vuoto troppo grande e soprattutto ha annullato tanti sacrifici e tante risorse.Se è vero che oggi Squillante viene messo sotto accusa per il suo operato in contesti diversi dalla asl da parte della Procura riteniamo sia giusto verificare se il suo operato sia stato legittimo anche nel chiudere con due righe un ospedale importante per numeri,per strategie sanitarie,per professionalità,per giurisdizione come quello di Agropoli.

GLI ISCRITTI DI FORZA ITALIA DI AGROPOLI