AGROPOLI

AGROPOLI,FRANCESCO BENCARDINO RACCONTA LA SORPESA DEL PAPERO A DUE TESTE

PAPERO 3francescoNato già morto un papero con due teste. E’ accaduto ad Agropoli, nella località Moio: l’esemplare di un gemello siamese faceva parte di altre uova che mamma papera aveva covato per circa un mese. Ma mentre lealtre sei uova si erano schiuse, una era rimasta come era all’origine.A quel punto l’uovo è stato dischiuso manualmente. Quando i proprietari hanno aperto l’uovo hanno rinvenuto l’esemplare con due teste. «Per noi – spiega Francesco Bencardino, figlio del proprietario del papero – è stato uno shock quando abbiamo aperto l’uovo e abbiamovisto il papero con due ali, un solo corpo ma due teste. E’ la prima volta che ci capita una cosa del genere seppure è da tempo che alleviamo papere e galline, quindi ci capita spesso di veder nascere pulcini».Non si comprende se tale situazione sia derivata da problemi genetici o di altro genere. Il giovane ha comunque conservato l’esemplare anomalo qualora qualcuno volesse analizzarlo ai fini di ricerca per comprendere qual è stata la vera ragione del fenomeno.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.