AGROPOLI

AGROPOLI,GARA D’APPALTO PER LE ATTREZZATURE MA L’OSPEDALE NON ESISTE

Con delibera n. 297 dell’8 aprile scorso del commissario straordinario dell’Asl Salerno, Mario Jervolino, è stata avviata la procedura di gara per l’affidamento della fornitura di apparecchiature per le sale operatorie del presidio ospedaliero di Agropoli. L’importo complessivo della fornitura è pari a 509.000 euro, iva esclusa,  e comprende, tra gli altri, l’acquisto di: colonna per laparoscopia 3D, apparecchio per lavaggio e disinfezione, apparecchio per anestesia, tavolo operatorio, due ventilatori polmonari, di cui uno da trasporto, elettrobisturi, lampada scialitica. «Dopo la ristrutturazione delle sale operatorie – afferma il sindaco Adamo Coppola – che è stata conclusa nelle scorse settimane, è partito, nei giorni scorsi, a cura dell’Asl Salerno, l’appalto per attrezzarle. Procede quindi il percorso iniziato da alcuni mesi, con l’obiettivo di rifunzionalizzare il presidio sanitario al fine di portarlo ad essere un pronto soccorso medico h24. Si attende, al fine dell’estensione della funzionalità dei servizi di laboratorio Analisi e quello di Radiologia, per portare l’operatività da h 12 ad h 24, l’arrivo di nuovo personale. La struttura è pronta e le attrezzature ci sono, per entrambi i servizi, ma mancano i tecnici. Una carenza, purtroppo, quella relativa al personale, che risulta cronica per la maggior parte, se non di tutte le strutture ospedaliere campane». 

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.