AGROPOLI

AGROPOLI,GIOCATORI E ULTRAS TENGONO IN ALTO IL DELFINO,SQUADRA PROIETTATA VERSO IL CENTENARIO

FESTA AGROPOLI 3Giocatori scatenati e ultras pure.Le due componenti davanti a Cerruti e Magna hanno sancito l’unione che ha portato alla salvezza maturata dopo un travaglio durato 9 mesi tra squalifiche,campi neutri,cessioni, ridimensionamenti e ricorsi e passata anche per la durissima scoppola di Vallo della Lucania.Lo scampato pericolo e la precarietà in cui quest’anno la squadra è stata ha tenuto con il fiato sospeso la gente.La festa davanti all’effige del mai assente Carmine Palluotto  e con buona parte dei giocatori,non c’erano Mellis,Gagliardo,Manfrellotti e Bongermino ma gli altri hanno dato vita ad un momento di grande importanza innanzitutto perchè i giocatori hanno sofferto molto e poi perchè sono consapevoli del miracolo che hanno fatto insieme al loro maestro quel Pasquale Santosuosso inneggiato ed esaltato.Ora la festa poi la riflessione e la ripartenza con Cerruti e Magna che hanno cominciato una vera e propria partita a scacchi.Un passo avanti verso il centenario da festeggiare nel 2021 Cerruti,Magna,questi giocatori,questi ultras hanno messo un’altra pietra il loro nome è nella storia.SerVesFESTA AGROPOLI 1 FESTA AGROPOLI 2 FESTA AGROPOLI 4 FESTA AGROPOLI 5 FESTA AGROPOLI 6

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.