AGROPOLI

AGROPOLI,GIOVANE TENTA IL SUICIDIO ALLA STAZIONE,LO SALVA IL NOSTROMO FIORITO DELLA CAPITANERIA DI PORTO

Il treno stava per arrivare.Un regionale che da Sapri va  a Salerno.Tutto in pochi secondi.Il nostromo  primo luogotenente Np Aniello Fiorito della capitaneria di porto di Agropoli che stava per prendere il treno si è accorto che sui binari c’era un uomo sulla trentina di anni steso pronto a farsi investire dal treno.L’ufficiale della capitaneria di porto si è buttato sui binari e con l’aiuto di un giovane universitario è riuscito a sollevare l’uomo e portarlo sul marciapiede mentre un’altra persona con cenni molto vistosi si rivolgeva al treno nel tentativo,riuscito,di far rallentare il guidatore del locomotore.Tratto in salvo il giovane,fose un magrebino,vistosamente ubriaco Fiorito ha chiamato i carabinieri,direttamente il comandante della stazione dei carabinieri di Agropoli Diliberto il quale è intervenuto.Un’azione di salvataggio importantissima da parte di Fiorito il quale solitamente i salvataggi li fa in mare.Una nota di merito anche per il giovane che lo ha aiutato in questa che è stata un’azione di un altruismo esagerato e ha salvato la vita ad una persona.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.