AGROPOLI

AGROPOLI,GUERRA AI FITTABASSI L’AMMINISTRAZIONE STUDIA LE MOSSE

agropoli-lungomare-san-marcoAGROPOLI. Il comune di Agropoli dichiara guerra ai fitti in nero creando, in collaborazione con un’associazione, un network di case vacanze regolarmente registrate e certificate. L’Ente ha concesso all’Associazione culturale di promozione turistica denominata “Turisticamente” il patrocinio per il progetto “Cilento Quality Home”. Esso mira alla «creazione di strumenti che consentano l’inizio di un percorso virtuoso che in maniera graduale trasformi un aspetto critico dell’offerta turistica locale in un vero e punto di forza dell’intero territorio, creando un network di case vacanza regolarmente registrate e certificate». In questo network saranno inserite case vacanza, affittacamere, B&B che offrono ospitalità e rispettano determinati standard di qualità. L’operazione mira a garantire al turista che vuole trascorrere una vacanza di qualità ad Agropoli una serie di soluzioni e nel contempo va a minare il cosiddetto “fitto selvaggio” che ogni estate va in scena ad Agropoli quando vengono fittati ai turisti garage e locali non destinati ad abitazione. Negli stessi finiscono per essere stipate anche un numero notevole di persone. Questo comporta un doppio risultato negativo per la cittadina cilentana: turismo di bassa qualità e condizioni inidonee per la normale vivibilità civile.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.