AGROPOLI

AGROPOLI,I GRILLINI PROPONGONO LA MARINA VERDE,LA PROPOSTA NON SFONDA

marina verdeAGROPOLI. Trasformare la spiaggia della marina, al porto di Agropoli, in una “Marina verde”: è questa la proposta del Movimento 5 Stelle. «Suggeriamo – affermano i grillini attraverso il portavoce Consolato Caccamo, ingegnere ambientale – che la posidonia spiaggiata possa essere efficacemente utilizzabile in loco per ricreare un substrato organico su cui poggiare delle zolle di prato, trasformando la spiaggia in una “Marina verde”, che darebbe nuovo splendore alla stessa con semplicità e naturalezza». L’effetto ottenuto «sarebbe quello di averne fatto una gestione ambientalmente sostenibile per la posidonia già abbancata, mentre basterebbe levare una rete dal molo di sottoflutto alla rupe durante le mareggiate per raccogliere e tenere in mare la posidonia che nuovamente si tenderebbe ad accumulare. Soluzioni semplici – secondo i 5Stelle – che significherebbero meno cemento, più natura». Un’operazione finalizzata a evitare l’ingente spesa per lo smaltimento dei cumuli di posidonia presenti da anni sulla spiaggia.Ma l’idea piace a pochi. La larga maggioranza degli agropolesi preferisce infatti che la spiaggia resti tale e chiede solo di liberarla dalle circa 10mila tonnellate di posidonia. “Ritengo, pur non essendo un tecnico – scrive un cittadino su Facebook – che la giusta direzione sia quella di rendere fruibile l’approdo come spiaggia con annessi servizi balneari”; “Che fine ingloriosa ha fatto la Marina della mia gioventù…”, è un altro commento.Andrea Passaro(LACITTA’)