AGROPOLI

AGROPOLI,IL CONSIGLIERE MALANDRINO TORNA AD ATTACCARE IL SINDACO ALFIERI:”QUESTIONE DI STILE”

COMUNICATO STAMPA
          Questione di stile !!!!!!!!!!!!!!
                                  Gentile Avv. Alfieri, Sindaco di Agropoli con sbornia da stress di fine mandato e, spero, senza riproposizioni; leggo, con ritardo, una sua replica ad un mio “provocatorio” invito che , a parer mio, è assolutamente fuori luogo e sconclusionata. Come sempre noto una differenza di STILE tra chi scrive e colui che ha , in maniera frettolosa ed irata , risposto.


             Puntualmente, come sempre, conferma la solita ed immancabile arroganza, prepotenza e “grettezza politica” perché, forse, toccato nel profondo da qualche ……senso di colpa!!!!!!!.  

            In questo resta “ pervicacemente aggressivo ” e sembra che poco abbia imparato in tanti anni da “ professionista ” della politica, fatta peraltro in città più grandi e moderne del suo bellissimo paesino d’origine, rispetto a chi, da sempre , continua a farla per passione e senso civico.

            Si arrabbia così tanto, d’altronde accade da un po’ di tempo in Consiglio Comunale ( forse abituato a fare monologhi ed aspettare la corsa all’alzata di mano e/o gli applausi senza nessun altra parola: guai..!!!!!!) ) perché qualcuno, finalmente, ha ritrovato il diritto alla parola (…..e stia tranquillo continuerà fino a quando il mandato lo consente !!!!! ) e si “ permette” di evidenziare , a suo avviso, la metodica adottata e i doveri che avrebbe un Primo Cittadino rispetto a dei problemi di primaria importanza ( OSPEDALE!!!!! ) .

          Il contestato uso dei toni, la lucidità, la pochezza, e la superficialità dell’affrontare i problemi da parte del sottoscritto, li restituisco al mittente che, forse stanco del troppo super lavoro degli ultimi tempi, lo rendono “ facilmente irritabile ” e poco attento a ciò che scrive.

         Se volessimo e vorrà entrare nel merito di tante questioni, e spero voglia farlo come e quando desidera nella sede istituzionale del Consiglio Comunale, sarò ben lieto di confrontarmi con Lei e la sua Maggioranza per evidenziarle pubblicamente, democraticamente e soprattutto garbatamente, diversamente da Lei, su quali e quante cose , insieme agli Amici che oggi sono all’opposizione con me, dissentiamo da Lei e dalle sue scelte Amministrative.

          Certamente non per questo siamo degli “ strombazzatori “ o degli “ urlatori “, consulti piuttosto il vocabolario italiano e Lei , o chi collabora nei suoi scritti , comprenderà che nulla hanno questi termini di attinente a quanto evidenzia in maniera impropria e confusa.

         

                  In quanto alla mia presenza “effimera” ( non sono certo che abbia conoscenza piena del significato di questo vocabolo….. ) in Consiglio Comunale ( lui non lo può ricordare perche allora ragazzino nella sua Torchiara e poi Sindaco per un ventennio!!!!), voglio mettere a conoscenza il Primo Cittadino “in prestito” (….. gergo calcistico ) di Agropoli che, il sottoscritto, dal lontano 1990 è stato sempre LEGGITTIMATO dal voto popolare per ben 4 consiliature.

                Allora come ora ( con 365 preferenze relegato, artatamente, dalle sue strategie, fuori dal Consiglio per un certo periodo a favore di “ suoi” consiglieri “ silenziosi” da 140/150 preferenze ) ha conseguito sempre ed orgogliosamente straordinari risultati : sempre primo degli eletti nella coalizione di appartenenza e primo eletto in assoluto nel 2006 ) con un’eccezionale suffragio del voto VERO ; per intenderci, quello non “supportato” e “gonfiato” dalla gestione del potere della “cosa pubblica” , ma quello “libero” espresso dal consenso della gente comune che lo hanno sempre visto vicino alle esigenze, ai bisogni, in mezzo ad essi, ed al loro servizio con grande passione e dedizione. 

                  Rifletta piuttosto sul mio precedente invito e ritorni , se lo ritiene, a dedicarsi di più e meglio alla preghiera che, con tanto senso di Comunità , Le ho rivolto ( OSPEDALE ).

                Era questo il solo forte obiettivo del precedente comunicato, mi creda , non era mia intenzione innervosirLa, farà sicuramente più bella figura, sprecherà minore energia ( di cui ha tanto bisogno!!!!!….), ed insieme avrà reso un grande tributo ad AGROPOLI.  

…………… ( Sant’Agostino ) : Vuoi essere grande ? Comincia con l’essere piccolo.
p.s. Non seguiranno ulteriori repliche………tempo perso !!!!!!!
Agropoli 09/07/2016         

                 Dott. Emilio Malandrino – Capogruppo Consiliare

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.