AGROPOLI

AGROPOLI,IL PORTO TORNA AD ESSERE UNA PISTA,MOTOCICLISI E AUTOMOBILISTI VANDALI E SONO DEL POSTO

porto-turistico-di-agropoliAGROPOLI. Superamento dei limiti di velocità con motociclisti ed automobilisti che cercano in tutti i modi di non pagare il parcheggio. Accade nell’area portuale di Agropoli dove il limite di velocità è di 30 chilometri all’ora ma viene costantemente inosservato da auto e moto che sfrecciano, specie di sera. Inoltre è abitudine per alcuni conducenti di motocicli, per non pagare il ticket del parcheggio, superare la barriera del porto turistico salendo sui marciapiedi ai lati delle sbarre servendosi degli scivoli per disabili per poi sfrecciare lungo il percorso, approfittando magari dell’assenza degli uomini della capitaneria.«Una cattiva abitudine – fanno sapere dalla locale caserma della guardia costiera – quella di superare le sbarre dai marciapiedi che noi puniamo puntualmente, così come multiamo chi non rispetta i limiti di velocità imposti».Un altro cattivo costume che si presenta da tempo, ad opera di motociclisti, ma anche da parte di qualche conducente di automobili, è quella di accodarsi ad altre vetture per non pagare il costo del parcheggio. In pratica, in prossimità delle sbarre, ci si avvicina in maniera notevole all’auto che precede, il cui autista ha regolarmente pagato il costo del parcheggio presso la cassa automatica e si accinge ad uscire. Quando la sbarra si alza però a passare non è solo chi ha pagato il ticket ma anche chi segue. E questo accade nonostante la presenza di telecamere di videosorveglianza.Andrea Passaro