AGROPOLI

AGROPOLI,IL SINDACO COPPOLA DIFENDE IL RIPASCIMENTO: “LAVORI FATTI BENE E ANCORA IN ATTO”

Sollecitato dalle critiche dell’opposizione,dai deficienti del web e sopratutto dai fangaioli tra i quali qualche delinquente intellettuale che si spaccia per segretario di un partito che non esiste e noto come autore di lettere anonime contro la gente,questi non aspettavano altro ma  il sindaco Adamo Coppola risponde per le rime a chi fa notare che il ripascimento sul lungomare è stato un disastro dopo che la mareggiata degli ultimi giorni ha praticamente  inghiottito la sabbia portata un mese fa: “«I lavori del lido Azzurro, così come sul lungomare non sono terminati. Nel primo caso si sta vagliando l’ipotesi di porre in essere, oltre ai due pennelli da predisporre nella parte antistante la spiaggia del lido Azzurro, anche una barriera soffolta davanti al varco della barriera emersa esistente. Questo potrebbe avere la doppia funzione di frenare la forza del mare e di bloccare la posidonia, altro annoso problema nel bacino  e a chi pensa di essere ancora in campagna elettorale non rispondo». Mentre per la spiaggia del lungomare precisa: «Nessuno ha mai affermato che i lavori di ripascimento sono finiti, andranno avanti ancora per i prossimi due anni. C’era da aspettarselo che il mare si riprendesse la sabbia».E appunto il lido Azzurro di Carlo Scalzone è quello che deve essere presto tutelato,i lavori della barriera per come sono stati fatti, hanno penalizzato solo quella spiaggia messa a dura prova costantemente dal mare che provvede ad erodere proprio quel tratto di spiaggia.Una barriera sotto marina o addirittura emersa può risolvere il problema del Lido azzurro di Carlo Scalzone e per questo si starebbero studiando una serie di soluzioni al vaglio della giunta municipale. Sergio Vessicchio

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.