AGROPOLI

AGROPOLI,IN TRE GIORNI TRE SALVATAGGI A TRENTOVA,IL MARE AGITATO METTE PAURA

trentova mare agitato 1
IL MARE AGITATO DI TRENTOVA IN QUESTI GIORNI

 Il mare agitato di questi giorni ha messo a rischio serio la vita di molti incauti bagnanti.Il 15 agosto 2014 i bagnini del lido trentova  hanno effettuato salvataggio in mare presso I due bambini Alfonso e Dario, sei e undici anni, travolti sulla battigia da un onda sono stati trasportati a largo dalla corrente di risacca facendoli finire in un fosso.
Il salvataggio è stato effettuato alle otto e trenta di mattina. Antonio Rosiello e Giorgio Fabiano sono stati attentissimi: ” Stavamo sistemando le postazioni – Spieg Antonio Rosiello -appena ce ne siamo accorti non abbiamo avuto il tempo di entrare in acqua con le dovute sicurezze, quindi con il baywach, perché se no sarebbe stato troppo tardi. Senza pensarci siamo andati a recuperare i due bambini. Una volta raggiunti abbiamo cercato di calmarli erano molto agitati e con l’aiuto della corrente verso la nostra sinistra li abbiamo trasportati verso la secca. Le onde erano alte un metro e cinquanta circa e il fosso era circa due metri di profondità”.Il giorno dopo il 16 agosto con il mare agitato a trentova,solitamente tranquillo,l’attvtà dei bagnini si è moltiplicata. di bagnini Antonio Rosiello e Giorgo Fabiano hanno dovuto effettuare 4 recuperi in mare bagnini di salvataggio del lido Trentova Antonio Rosiello e Giorgio Fabiano.Il mare particolarmente agitato, onde di circa un metro e cinquanta, corrente molto forte sia da destra che da sinistra e un fosso di due metri e mezzo circa. I primi due salvataggi sono stato effettuati di mattina, due ragazze e poi due ragazzi, il terzo, il più impegnativo verso l’ora di punta, salvata una ragazza che non riusciva a tornare a riva per colpa della corrente molto forte. Il salvataggio è stato effettuato grazie all’ausilio di due baywach i quali hanno favorito il ritorno dalla risacca.  Il quarto salvataggio mamme e figlio con il materassino.Stamattina altri due salvataggi allo stabilimento di Trentova,una coppia di coniugi è stata tratta in salvo mentre stava per essere risucchiata mentre,poco dopo un signore ha perso le forze in acqua e ha comunciato a bere anche qui tempestivo l’arrivo dei bagnini.I bagnini fanno parte della coop. Med serice di Carmen Mottola e della sezione salvamento di Elio Mottola.SerVes

trentova bagnini
I DUE BAGNINI DEL LIDO TRENTOVA ANTONIO ROSIELLO E GIORGIO FABIANO