AGROPOLI

AGROPOLI,INCIVILI E CAFONI E POI SE LA PRENDONO CON I VIGILI URBANI.SCANDALO A VIA RISORGIMENTO

Uno schifo, una vergogna, una cosa da terzo mondo.Poi questi incivili e cafoni se la prendono con i vigili i quali davanti a così tanta arroganza e scostumatezza proprio non sanno cosa fare.Ci vorrebbero 23.000 vigili urbani uno per ogni abitiante. Nel pomeriggio di oggi una normale trend quotidiano a via Risorgimento c’era il traffico di Manhattan.Tutto perchè senza vergogna,senza pudore e senza il minimo rispetto ne per la segnaletica ne per il prossimo questa gentaglia ha parcheggiato a destra(dove non si può parcheggiare perche’ è corsia) hanno bloccato il traffico di via Risorgimento fino a San Marco.Un blocco vergognoso dovuto all’arroganza di questi maledetti che vanno al bagno anche con l’auto.Uno schifo.In cento metri il blocco di due chilometri.Li non si può parcheggiare perchè è la corsia centrale che porta a via Piave e non si rendono conto che bloccano tutto e come se stessero fermi al centro della carreggiata. Sti schifosi poi sono i primi a sparare contro i vigili,contro i carabinieri,contro le amministrazione contro tutti.Vanno sui social a lamentarsi e per loro tutto va tutto storto.Cafoni  che non sono altro.In questa città non esiste senso civico,non c’è rispetto per il prossimo.Non c’è amore verso la città stessa.Sono tutti padroni.Sicuramente se i vigili adottassero un po di tagliola non farebbero male ma la loro attenzione e “accomodanza” per non fare male alle tasche della gente molto spesso viene presa per nullafacenza. Sicuramente anche il controllo lasciia a desiderare se si considera che una vigilessa oggi ha tenuto in ostaggio il traffico per due ore essendosi piazzata sulla rotonda a via taverne vicino al palazzetto dello sport e non ha capito che se si fosse tolta di li avrebbe liberato tutto.Questo paese lo stanno rovinando gli agropolesi con i loro comportamenti e per  lo scarso amore.Una volta c’era rispetto per Agropoli,per le sue istituzioni,per quello che ci circondava.Oggi c’è solo arroganza,strafottenza,menefreghismo.Ci vorrebbe un po di destra quella che impone le regole,quella che programma isole pedonali,ztl,rispetto per il prossimo.Quella che manda ii piazza le forze dell’ordine e le mette in condizione di agire.Poi li vorrei vedere questi vigliacchi con la residenza di Agropoli ma che di agropolese vero non hanno niente mentre i nostri nonni e i nostri avi si ribaltano nelle tombe.Vergogna! Non c’è altra parola per definire lo stato di cose. L’amministrazione è stata costretta a mettere le telecamere in piazza per lo schifo che si era creato,Si cominci a pensare a misure contro i cafoni in tutta la città e vediamo se la smettono sti deficienti.Sergio Vessicchio

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.