AGROPOLI

AGROPOLI,L’AUTO ESONERO DI PIROZZI

pirozzi2Agropoli.Un esonero quasi voluto quello Pirozzi.L’ufficialità ancora non c’è manca il comunicato ma tutto lascia presagire che Pirozzi reiteramente contestato sarà esonerato. Anche sui volti dei suoi collaboratori,fra l’altro molto professionali,si evince la rassegnazione. Un destino segnato quello di Pirozzi. L’estate scorsa non voleva firmare,magna lo convinse ancora una volta ed è per questo motivo che lealmente lo ha sostenuto e protetto fino alla fine.Pirozzi è un allenatore bravo ma ad Agropoli ha fatto il suo tempo. Non ci ha capito niente quest’anno ed ha fatto errori su errori, il primo errore quando ha nuovamente accettato di guidare la squadra dopo che la società gli aveva bocciato i suoi due gioielli Platone e D’Avanzo i due calciatori che gli consentivano di applicare i suoi schemi alla perfezione. Quello fu il peccato originale della sua nuova accettazione certo ha uomini importanti ma lontani anni luce dal recepire il suo credo.Insomma Pirozzi il suo esonero se ci dovesse essere lo ha costruito con le sue mani.Tutto si può dire tranne che si tratta di un’allenatore scarso a livello di Pietropinto tanto per fare qualche nome ma non ha la dimensione necessaria per valutare il momento e l’opportunità e non ha il carattere giusto per captare il momento.Far fuori uno dei suoi più fidati collaboratori quando è arrivato Emilio Benevento gli é stato fatale.L’impressione è che Pirozzi l’esonero lo abbia cercato o lo stia cercando se anche questa volta non lo manderanno via. Di fatto contro il Torrecuso Pirozzi volutamente ha mandato in campo una formazione quasi sperimentale facendo fuori due senatori importanti come Giraldi e Ragosta confermando lo spento Alfano e inserendo Capozzoli terzino sinistro lui che è un attaccante e tenendo il fortissimo Ciolli fuori dal progetto. Pirozzi in questo modo ha calcolato la mancata vittoria prendendo due piccioni con una fava.Ha fatto allontanare l’Agropoli dal primo posto rendendola di fatto priva di possibilità per vincere il campionato eha provocato il suo esonero se ci dovesse essere. Ha calcolato tutto dopo le dichiarazioni del presidente Cerruti nel dopo Battipagliese e ha reso all’Agropoli la vita molto difficile.Se esonero ci sarà arriva nelle prossime ore l’impressione e che tra le due parti la distanza si è notevolmente allungata.Sergio Vessicchio WWW.SPORTFOREVER.IT