AGROPOLI

AGROPOLI,LE STRADE DI NOTTE DIVENTANDO DI FORMULA 1 SCATTANO LE DENUNCE

AGROPOLI-LUNGOMARE-NOTTE-1AGROPOLI VIA PIAVEAGROPOLI. Le strade di Agropoli come una pista automobilistica. Si susseguono ormai da tempo le denunce da parte di residenti che segnalano la presenza, pressoché ogni notte, di automobili, ma anche di moto, i cui conducenti sono alle prese con vere e proprie gare di velocità, mettendo a repentaglio la propria vita e quella di chi, malauguratamente, si trovasse sulla strada da loro percorsa.L’orario è sempre lo stesso, tra l’una e le tre di notte; anche il percorso è quello canonico che, per lo più, si dispiega sulle vie principali della cittadina cilentana. Di norma, quindi, i piloti a bordo di auto di grossa cilindrata – ma non mancano anche le utilitarie – partono da via Risorgimento per giungere su via De Gasperi e andare verso il centro cittadino; qui si immettono su viale Europa e continuano su via San Pio X. Qui poi ci sono due varianti: o chiudono il circuito oltrepassando la rotonda del bivio che porta in località Moio e proseguono in direzione sud e prendendo la rotonda si dirigono verso il Sert (stabile ex Asl) e quindi proseguono per via Salvo D’Acquisto, oppure proseguono in direzione Trentova e si immettono sulla SP 184 e costeggiando il porto, attraverso via San Francesco, giungono fino alla piazza del paese.Il rombo dei motori viene udito dai residenti delle strade su menzionate che, testimoniano l’impossibilità di dormire, specie in estate, per il continuo passaggio di auto che sfrecciano a tutta velocità.Per questo motivo i residenti chiedono maggiori controllie l’attivazione delle telecamere di videosorveglianza al fine di avere testimonianze video di quanto accade notte tempo lungo le strade di Agropoli e punire i responsabili di chi scambia delle normali vie di comunicazione per un autodromo.Andrea Passaro LA CITTA’

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.