AGROPOLI

AGROPOLI,L’INFORMAGIOVANI HA “PREPARATO” LO CHEF A DOMICILIO

E’ arrivato il momento di godersi gli ospiti  come, con lo chef a domicilio!Si è svolta Mercoledi 18  giugno  la serata speciale del “Tasting del laboratorio di chef- a domicilio”, organizzato dal Centro Informagiovani del Comune di Agropoli” presso il ristorante Pizzeria ” DA CiCCIO”  

informagiovani-agropoli

 

Volge al termine la  prima  edizione del lab. di chef a Domicilio , iniziativa questa  davvero singolare nel suo genere  chee vede ancora una volta l’informagiovani di Agropoli  scegliere di puntare su un tipo di formazione innovativa che sia in grado però di dare  ai  giovani quella marcia in più per eccellere perché, spesso viene meno proprio quel sostegno che permette di fare bene per puntare dritti al futuro.Obbiettivo del lab infatti, è stato quello  di  offrire  loro  una formazione di alto livello oltre ad una prospettiva ,una possibilità , che, accompagnata da entusiasmo e passione anche in un  periodo come questo di profondissima crisi possa dargli interessanti prospettive occupazionali.Ecco perché la scelta di infondere loro la passione per un mestiere che fortunatamente le “macchine” non potranno mai sostituire. Puntando sull’innovazione di questo lavoro che ha tutte le carte in regola per diventare un business di successo, se intrapreso con passione e professionalità.Lo chef infatti  è un artista che stupisce con le sue combinazioni di sapori,che sorprende con la preparazione dei piatti e la loro presentazione creando un eccellente mix di colori, sapori e forme.Il progetto, nato  da un’ idea della Dott.Noviello, responsabile del Centro Informagiovani di Agropoli , che  lo ha seguito in prima persona, dalla fase embrionale fino alla sua conclusione, si propone di far conoscere anche all’interno del territorio cilentano, la figura dello chef a domicilio divenuta famosa all’estero grazie ai format culinari che hanno registrato record di ascolti proponendola come un piccolo lusso accessibile, da concedersi durante una serata particolare o semplicemente quando si ha voglia di godersi la compagnia dei propri amici o della propria famiglia senza pensieri.Il laboratorio   iniziato agli inizi di  Aprile è stato  strutturato in sei lezioni , dove il tutor   rinomato  chef , conosciuto da tutti soprattutto per  la sua cucina  che ricorda nella preparazione dei suoi piatti  i profumi e i sapori della  cucina cilentana,  ha cercato di trasferire ai giovani partecipanti preziose informazioni che vanno dalla scelta degli ingredienti alle fasi di preparazione dei piatti utilizzando proprio quei prodotti che educando il buon gusto  tutelassero anche il benessere della  salute senza trascurare la dieta mediterranea.Ad esprimere il giudizio gastronomico è stata  una giuria  esperti  formata da  :  il Sindaco di Agropoli  Avv. Franco Alfieri, dal Capitano  Giulio Presutti, comandante dei carabinieri compagnia di Agropoli  ,il Dott. Antonio De Santis medico-chirurgo ,dal  Dott. Luigi Crispino, esperto dieta mediterranea, D.ssa. Antonella Castellano- esperta in Finanza Agevolata , la D.ssa Federica Voza, interprete, il sig. Alfonso Rotolo – Produttore di  Vini ,  tra i giurati anche una presenza di  chiara fama  internazionale infatti ospite  d’ eccezione  della serata è stato  il  Prof. David L. Thurmond (University of North Carolina)  esperto sulle tecniche di conservazione dei cibi  i quali hanno avuto  il compito di valutare  sia la presentazione    che il gusto  dei piatti  preparati da parte dei nostri giovani chef.La serata si  è conclusa  con la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione al laboratorio.