AGROPOLI

AGROPOLI,LUNGOMARE KILLER,TRAVOLTO SULLE STRISCE PEDONALI NICOLA VOSO,IL SINDACO ALFIERI E IL CONSIGLIERE DI BIASI I PRIMI A SOCCORRERLO

INVESTIMENTO 1Tanto tuonò che piovve. Questa volta non c’entra l’alta velocità ma la pista è sempre quella,il lungomare san Marco di Agropoli dove però si corre molto. Intorno alle 17,30 il sindaco di Agropoli Franco Alfieri,con il consigliere Di Biasi appena tornato dalla partita della squadra la Real Agropoli e Nicola Voso erano andati al Gold Cafè per trascorrere qualche minuto di relax vista la grande pioggia e il freddo che stanno caratterizzando questa parte centrale dell’inverno. Mentre attraversavano la strada sulle strisce pedonali per recarsi nel bar ,Nicola Voso era più indietro rispetto ai tre,un anziano alla guida  di una opel vectra di colore scuro ha investito in pieno Nicola Voso facendogli fare un volo di circa due metri.Il botto è stato rumorosissimo e il povero sfortunato pedone è rimasto a terra cosciente ma dolorante.Il vecchio alla guida della sua auto è subito sceso e i giovani che affollavano il bar subito hanno chiamato i soccorsi.Il primo intervento di soccorso  lo ha fatto proprio il sindaco Alfieri con Franco Di Biasi.” E’ stato un brutto impatto – dichiara Antonello Visco – ho chiamato il 118 e poi con Franco Di Biasi ho tenuto Nicola fermo a terra perchè voleva alzarsi. Comunque Nicola è stato bravo anche a saltare al momento dell’impatto,poteva andargli peggio.Pioveva a dirotto e Nicola a terra voleva muoversi per forza,per fortuna lo abbiamo trattenuto”. Con l’ambulanza del 118 sono arrivate anche due pattuglie dei vigili urbani che hanno coordinato il tutto e fatto fronte al traffico”.Nicola Voso è stato trasportato all’ospedale di Vallo della Lucania in codice giallo,ha riportato una forte contusione al capo,con lui sono andati sia il sindaco Alfieri,sia il consigliere Di Biasi.  Scossi i giovani presenti davanti al bar e anche il proprietario dell’accorsato caffè  Carmine Sarnicola ha commentato visibilmente contrariato: “Pensavo che sarebbe andata peggio,sono stati attimi di paura,per fortuna non si è fatto nulla di grave”. Durissimo invece nel commento Alessandro Marino giovane frequentatore del bar e giocatore della juniores della Real Agropoli: ” corrono come i pazzi su questo lungomare,fortuna che il vecchietto non andava forte ma di solito questa strada è una pista,non se ne può più.”. Antonio Caruccio il barman del Gold Cafè punta l’indice sulla visibilità e dice: “Non si vede niente,non ci sono luci appropriate ed è scuro”.Le luci del lungomare sembrano quelle di una zona industriale,brutte,opache,gialle e scarsamente illuminanti. Il vecchio alla guida della opel vectra è stato contravvenzionato e gli sono stati tolti i punti dalla patente.Rintracciato telefonicamente in ospedale a Vallo della Lucania il consigliere Franco  Di Biasi anche lui molto provato ha detto: “Avevo pensato al peggio per come è andata,dopo aver soccorso Nicola ho avuto una crisi di nervi,ha riportato ferite un po in tutto il corpo ma nulla di grave.Voglio ringraziare tutti i giovani che in quei frangenti ci hanno dato una mano e sono intervenuti.Sono stati molto cari voglio ringraziarli tutti anche a nome del sindaco”.Franco Alfieri scosso non ha voluto rilasciare dichiarazioni.Sergio Vessicchio TUTTE LE FOTO

INVESTMENTO 2 INVESTIMENTO 3 INVESTIMENTO 4INVESTIMENTO 5

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.