AGROPOLI

AGROPOLI,MIGLIORANO LE CONDIZIONI DI RAFFAELE CARIONE,I FRATELLI IACOMINO DAVANTI AI GIUDICI

fratelli
I fratelli Ciro e Gaetano Iacomino in basso Raffaele Carione

Saranno interrogati nei prossimi giorni Ciro e Gaetano Iacomino responsabili del tentato omicidio di via Piave ad Agropoli giovedi scorso 23 giugno.I due dovranno comparire davanti ai giudici ai quali dovranno spiegare cosa è successo realmente visto che si sono costituiti,dovranno spiegare la loro versione dei fatti dopo le testimonianze raccolte dagli inquirenti.Non si esclude nessuna ipotesi,quella passionale sembra essere la più accreditata ma si valutano molte opzioni.Intanto i carabinieri di Agropoli guidati dal capitano Manna hanno stanno setacciando in lungo ed in largo l’intergiro dei Raffaele caironeprotagonisti della vicenda.Tutti monitorati a 360 gradi.Molto si riuscirà a sapere dagli interrogatori di Ciro e Gaetano. E bisognerà vedere se i due chiederanno il rito abbreviato o il processo ordinario,da questa scelta si potranno capire tante cose.Intanto migliorano le condizione di Raffaele Carione,il giovane vittima dell’agguato per il quale ad un certo punto si è temuto realmente.Il trentacinquenne originario di Trentinara,cresciuto ad Agropoli e con un attività lavorativa a Capaccio è una persona molto garbata,senza grilli per la testa,un ragazzo serio molto rispettoso e sicuramente degno di stima.Saranno gli inquirenti a far luce sulla vicenda.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.