AGROPOLI

AGROPOLI,MOVIDA E CAOS TRAFFICO IL MAGGIORE CRISPINO DETTA LE REGOLE

comandante-2AGROPOLI. Agropoli si prepara ad un’estate con meno auto in centro. Il comandante della polizia locale, maggiore Crispino, ha firmato un’ordinanza per garantire «accettabili condizioni di vivibilità, sia dal punto di vista dell’inquinamento atmosferico, dovuto ai gas di scarico dei veicoli che circolano molto a rilento, sia per quanto riguarda la sicurezza dei numerosi pedoni». La finalità è quella di favorire la movida nei punti di maggiore aggregazione: piazza Vittorio Veneto e il porto turistico oltre al centro storico.Per ridurre al minimo i disagi sono state individuate zone di parcheggio e di sosta per accogliere i veicoli di coloro che intendono raggiungere a piedi le zone del centro ed il porto turistico. In particolare le prescrizioni prevedono che «il traffico veicolare in accesso al centro urbano (piazza Vittorio Veneto, piazza della Repubblica, corso Garibaldi ed al porto turistico), verrà deviato nel caso in cui le criticità della circolazione ne richieda l’immediata attivazione, in via preventiva o eventuale, dalle 20 all’1 del giorno successivo, dal 15 giugno al 16 settembre compresi. Sarà chiuso il percorso che dal lungomare San Marco conduce verso via De Gasperi: all’intersezione via Risorgimento – via Croce, le auto saranno deviate verso quest’ultima; le auto provenienti da via De Gasperi (pressi farmacia Cantalupo) – piazza Martiri di Palermo, saranno obbligate a svoltare verso via Risorgimento; intersezione via De Gasperi – via Alighieri, con obbligo verso quest’ultima; i veicoli da via De Gasperi e via Diaz verranno deviati su via Piano della Madonna, dove, tra l’altro, è presente un ampio parcheggio gratuito; intersezione piazza Chili (rotonda – incrocio via Taverne, via Monzo – via Colombo) con obbligo verso quest’ultima, che è collocata nelle adiacenze del Municipio cittadino; intersezione via Europa – piazza della Repubblica, con obbligo verso quest’ultima; intersezione via Gioia – via Amendola, con obbligo verso quest’ultima e verso via Battisti.Andrea Passaro

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.