AGROPOLI

AGROPOLI,OMICIDIO MARCO BORRELLI INVESTIGATORI A LAVORO

Nella foto da destra l’assassino Mrabet Nezen,la donna contesa Kristina Cardullo e la vittima Marco Borrelli

Non si fermano le indagini dei carabinieri di Agropoli coordinati dalla procura della Repubblica di Vallo della Lucania e diretti dal capitano Manna.Mrabet Nezen assassino di Marco Borrelli la notte tra il 6 e il 7 aprile scorsi era solo o in compagnia di uno o più complici? Qual’è la posizione della donna contesa? Cosa sa la ragazza di Castellabate Kristina Cardullo madre dei due figli di Mrabet e fidanzata di Marco Borrelli dopo essersi lasciata con l’omicida?Gli inquirenti stanno interrogando molte persone come informate sui fatti ma vogliono verificare in che modo si è arrivati all’assassinio e con quale modalità. Perchè il corpo era li in quel posto? Come ci sono arrivati la vittima e il suo carnefice?L’occultamento di Marco è stato fatto da più persone o dal solo Mrabet? Interrogativi al vaglio degli investigatori che non tralasciano nessuna ipotesi.Il movente del delitto è il taglio alla gola con una sola coltellata sono le due cose che sembrano certe almeno stando  a quanto dicono gli inquirenti.A 15 giorni dall’efferrato delitto  molti sono gli interrogativi da chiarire e tanti i dubbi.I carabinieri sono a lavoro,la procura è attenta mentre in città si chiede di chiudere presto il cerchio perchè la paura è tanta e se in giro c’è un complice bisogna trovarlo  e se c’era un complice di certo i carabinieri lo assicureranno alla giustizia.Sergio Vessicchio

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.