AGROPOLI

AGROPOLI,PER RICORDARE IL MITICO VITTORIO DALTO ARRIVANO LE SQUADRE DI SERIE A

VITTORIO DALTO
NELLA FOTO VITTORIO DALTO IL PRIMO DA SINISTRA,AL SUO FIANCO IL PROF.MARO SICILIA,SUBITO DIIETRO UN GIOVANISSIMO LORENZO MARGIOTTA,POI L’ING.LANDI E DAVANTI AL CANCELLO L’INDIMENTICABILE MICHELANGELO SARNICOLA CONOSCIUTO DA TUTTI COME PASTORINO SUL CAMPO GINO LANDOLFI OGGI PARCHEGGIO

Una due giorni di basket che anticipa l’inizio ufficiale della stagione.Si ricorda Vittorio Dalto figura che ha segnato un trentennio tra calcio e basket nella capitale del cilento.Un personaggio  di grande spessore umano e sportivo che  ha lasciato un segno indelebile nella comunità.Ardore  passione c ha impresso alle sue squadre prima come allenatore dell’Agropoli calcio con la vittoria di uno storico campionato nel 1973 e poi come dirigente della pallacanestro dove ha gettato il cuore oltre ogni ostacolo con una pressione di serietà e di trasmissione di motivazioni che nemmeno Antonio Conte attuale allenatore dalla nazionale italiana ha saputo pareggiare. Dalto ha impresso nello sport agropolese quella quinta marcia in un momento difficile,senza strutture e con il paese ancora piccolo in grado di tenere alto il senso dello sport quello ragionato ma con spunti di emotività che hanno fatto amare il calcio e la pallacanestro. Vittorio Dalto è stato un caposaldo dello sport ad Agropoli,una persona indimenticabile perchè portatore di valori sani. Con lui tante figure che non ci sono più su tutti il ragioniere Di Sergio,l’ingegnere Landi e tanti altri,personaggi che sono stati esempi per chi adolescente si è avvicnato allo sport ad Agropoli.E’ giusto ricordarlo con questo torneo che puntualmente s disputa ogni anno a settembre.Le squadre partecipanti quest’anno, saranno laGivova Scafati e l’Olimpia Matera di A2 Silver e ilSan Michele Maddaloni di serie B, oltre alla B.c.c. Agropoli. Le semifinali si giocheranno Sabato a partire dalle 18.00, mentre la giornata di Domenica sarà dedicata alle finali per il 3° e il 1° posto. La prima palla a due, vedrà contrapposte Scafati e Maddaloni,e a seguire Agropoli e Matera.

XXI-MANIFESTO