AGROPOLI

AGROPOLI,PRONTE 30 TELECAMERE PER LA SICUREZZA

AGROOPOLI PIAZZA VITTORIO VENERO BELLA BELLA BELLAAGROPOLI. Agropoli diventerà una città più sicura. L’ente ha provveduto ad aggiudicare definitivamente l’appalto relativo all’installazione del sistema di videosorveglianza del comune. 13 i partecipanti ma gli ammessi alla procedura sono risultati 9.A spuntarla su tutti è stata la ditta Seti Snc di Scafati per un importo pari a 176.085,80 euro compresi oneri e costo del personale. Entro il 20 giugno prossimo l’ente dovrà stipulare il contratto con la ditta. Questi i criteri utilizzati per l’affidamento: completezza, efficienza ed affidabilità della proposta; fornitura ed installazione, con integrazione nel sistema proposto di: telecamere brandeggiabili in sostituzione di quelle fisse e/o in aggiunta alle previste; telecamere mobili per pattugliamento; impianto di filodiffusione su aree pedonali; garanzia e manutenzione gratuita del sistema; formazione ed addestramento del personale addetto.A breve l’impresa dovrà provvedere all’installazione delle 30 telecamere nei punti strategici della città. In particolare 27 telecamere saranno a ripresa fissa verranno piazzate: 2 sullo svincolo Agropoli nord; 2 sullo svincolo Agropoli sud; 1 presso la stazione ferroviaria; 5 sul lungomare San Marco; 3 in via Pio X; 1 all’ingresso dell’area pedonale tra via Pio X e viale Europa; 5 nel centro storico; 2 nei pressi nel municipio cittadino; 2 nella villa comunale di via Taverne; 2 nei pressi della stazione degli autobus tra via Salvo D’Acquisto e la strada che conduce al Liceo Scientifico “A. Gatto”; 2 nei pressi della baia di Trentova.Altre 3 postazioni di videosorveglianza Dome Ptz, brandeggiabili, con rotazione completa di 360 gradi e un’inclinazione a 180 gradi, capaci di coprire, ognuna, un’area per la quale sarebbero necessarie altrimenti dieci telecamere fisse, prenderanno posto invece alla stazione ferroviaria; in piazza della Repubblica e piazza Mediterraneo, tra il centro e via Taverne. Le telecamere si aggiungeranno alle 12 già installate nei mesi scorsi in Piazza Vittorio Veneto, a seguito di alcune rapine ed atti vandalici che si sono consumati nella zona. Costituiranno un sistema di controllo di tutta la città rivestendo un ruolo deterrente.«A breve – afferma il sindaco Franco Alfieri – il sistema di videosorveglianza sarà operativo, svolgerà un importante ruolo di supporto alle attività di controllo delle forze dell’ordine». Il termine di esecuzione dei lavori è fissato in novanta giorni.Andrea Passaro(LACITTA’)

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.