AGROPOLI

AGROPOLI,RIPASCIMENTO IN DIRITTURA D’ARRIVO SPIAGGE LARGHISSIME

AGROPOLI. «La spiaggia del lungomare San Marco, ad Agropoli, tornerà pienamente fruibile nelle prossime ore». Ad annunciarlo il neo sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, che aggiunge: «I lavori antierosione e quelli relativi all’operazione di ripascimento, in corso da alcune settimane, sull’arenile e nello spazio d’acqua antistante il litorale di Agropoli, giungeranno al termine al fine di far iniziare, a tutti gli effetti, la stagione turistica». Tutto questo «per dare sia la possibilità a residenti e turisti di usufruire pienamente della spiaggia, sia di dare modo agli operatori turistici di svolgere, in tranquillità, il proprio lavoro». Sul litorale agropolese sono in corso da diverse settimane lavori tesi alla manutenzione della barriera soffolta, presente su tutta la lunghezza del lungomare; inoltre il tratto in questione è interessato anche da un’opera di ripascimento. I lavori sono finalizzati alla protezione del litorale dai fenomeni di erosione costiera e dai rischi ad essi connessi. Vengono operati dall’impresa Costruzioni generali Fatigati di Vallo della Lucania, per un costo pari a circa 1,5 milioni di euro.
Le operazioni di ripascimento stanno consistendo nel prelevare le sabbie utili oltre la barriera sommersa, presente nelle acque antistanti il lungomare agropolese, per riversarle poi sull’arenile. Nel contempo, i lavori di completamento del secondo lotto, con le stesse finalità del terzo, sono eseguiti nei pressi dell’area antistante il lido Aurora e piazza Gallo: partiti nel 2007, erano stati poi interrotti per il mancato reperimento delle sabbie necessarie al ripascimento. Tali operazioni hanno portato, nei giorni scorsi, il responsabile comunale dell’area Lavori pubblici, porto e demanio, Agostino Sica, a firmare due ordinanze tese ad evitare l’accesso fino al 15 giugno 2017, a persone non autorizzate, nelle aree di cantiere. «Sebbene non ultimati del tutto – evidenzia il sindaco Coppola – i lavori, che non potevamo svolgere in altri periodi dell’anno, si fermeranno per poi venire ultimati al termine della stagione estiva. È doveroso chiedere scusa per i disagi arrecati, di contro possiamo affermare, senza paura di essere smentiti, che abbiamo regalato un arenile grande più del doppio rispetto al passato, e questo non può che aver reso la spiaggia di San Marco sempre più accogliente e confortevole».
A breve saranno conclusi anche i lavori in corso sulla spiaggia del lido Azzurro. In questo caso si è trattato di compiere altri due varchi nella barriera antierosione emersa, oltre a due pennelli perpendicolari alla battigia tesi a proteggere dall’erosione la parte centrale dell’arenile. Soddisfatto Carlo Scalzone, titolare dello stabilimento balneare “Lido Azzurro”: «Stanno operando sette mezzi al fine di ultimare i lavori. La zona sta finalmente tornando ad avere dignità». Andrea Passaro