AGROPOLI

AGROPOLI,SALTA LA NOTTE BLU SUL LUNGOMARE? LA GIUNTA COMUNALE VAGLIA

Archivio,la notte blu sul lungomare san Marco qualche anno fa

Il sindaco Adamo Coppola ha bloccato l’organizzazione della notte blu sul lungomare San Marco e ha rimesso tutto nelle mani della giunta in programma in tarda mattinata verso mezzogiorno.I componenti della giunta sembrano essere di parere opposto e tutto si deciderà nelle prossime ore.La notte blu a San Marco è prevista per il 27 di Luglio e come ogni anno dopo quella del centro di Agropoli tocca a lungomare.Ufficialmente il sindaco Adamo Coppola ha spiegato che per rispetto a coloro che hanno subito l’onta del fuoco degli incendi non va fatta.Di tutt’altro parere è la giunta che invece esprime al momento un parere favorevole alla notte blu proprio per dimenticare la terribile notte infuocata di qualche giorno fa.Ufficiosamente sono molti i motivi per i quali il sindaco ha bloccato la notte blu.Il primo riguarda la bocciatura verso quella passata,un fallimento generale che ha fatto fare una bruttissima figura alla città ma non lo dice pubblicamente per non urtare la suscettibilità della consigliera comunale Monica Pizza (e del marito) alla quale era stato affidato erroneamente il compito di organizzarla.Un vero e proprio autogoal di Adamo Coppola affidare ad una neo eletta un compito così importante.Per cui la colpa è del sindaco.In secondo luogo perchè non ci sono più soldi a disposizione o quasi(tutti buttati per la pro loco sotto sviluppo,il carnevale e i defilèè).E poi per pagare gli artisti di strada dello scorso 13 luglio hanno dovuto far veicolare i soldi sul bilancio della pro loco sotto sviluppo per motivi noti a tutti.Una serie di cose hanno portato il sindaco Adamo Coppola a bloccare la notte blu a San Marco dove gli operatori turistici fanno acqua da tutte le parti per l’abbandono turistico totale in cui versa il lungomare.Si potrebbe dare in mano a chi l’ha organizzata gli scorsi anni con successo ma il sindaco a quel punto romperebbe definitivamente con la consigliera Pizza e suo marito e non intende spaccare gli equilibri anche se ormai tutto il palazzo comunale bolle sui condizionamenti che starebbe subendo il primo cittadino dai suoi amici non politici.E sarebbe proprio una questione di equilibri il motivo della partenza ad handicap della nuova amministrazione perchè sull’emergenza Adamo Coppola e la sua amministrazione hanno dimostrato di saperci fare uscendo con successo da un emergenza come quella degli incendi.Quindi non si continui a penalizzare Agropoli e il suo turismo per amicizie e roba varia ,Adamo metta da parte l’amicizia con la Pizza e il marito organizzi la notte blu e l’affidi a persone competenti anche se ci rendiamo conto che a questo punto è molto tardi. La consigliera Pizza e il marito dimostrino di voler bene ad Adamo,facciano un passo indietro, e lo tolgano dall’imbarazzo. Sergio Vessicchio

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.