AGROPOLI

AGROPOLI,SCANDALO SPORCIZIA DOVE C’E’ IL MERCATO DELLA FRUTTA,LA YELE DOV’E’

piazza merolaAGROPOLI. «Piazza Merola è nel più completo degrado». A segnalarlo alcuni cittadini che attraverso il web hanno denunciato la situazione di incuria in cui versa una zona centralissima di Agropoli. La piazzetta coperta che di giorno viene utilizzata come mercato della frutta e di notte quale parcheggio a pagamento, versa in uno stato preoccupante di abbandono.Sul retro della recinzione che confina con il parcheggio sono stati abbandonati cartoni ed altri rifiuti sono stati gettati giù per le scale che conducono a quelli che erano una volta utilizzati come bagni pubblici. La pensilina che copriva l’accesso alle scale, e proteggeva in caso di pioggia, è stata sfondata. Al momento i venditori ambulanti sono costretti a trovare soluzioni alternative per espletare le proprie funzioni fisiologiche in quanto pare che i bagni non sono più funzionanti. In molti casi vengono utilizzati i servizi igienici presenti nel centro polivalente per anziani, poco distante. Inoltre dietro al muro cassette di plastica e di cartone e poi sporcizia ovunque.Sul solaio a copertura dei locali sottoposti un’altra pensilina mal ridotta ed altro sporco. E questo accade a pochi passi dal municipio e dal centro cittadino. Si tratta di un luogo di passaggio, frequentato tanto la mattina quanto il pomeriggio e la sera, oltre che per il mercato anche per la presenza di un’attività commerciale che vende prodotti dolciari.Inoltre nella zona in questione è presente una scalinata che permette agli automobilisti che parcheggiano sull’ex campo sportivo di immettersi sulla piazzetta in questione per recarsi verso piazza della Repubblica o via Taverne, dove è collocata la scuola media “Vairo”. Nel pomeriggio di ieri sono stati visti all’opera alcuni operai delle coop comunali, inviati per porre rimedio ad uno scempio che durava ormai da mesi.Toccate dal fenomeno dell’abbandono di rifiuti anche altre zone di Agropoli: l’altra mattina cinque bustoni neri contenenti di tutto sono state abbandonateda incivili su Via Vienna, strada parallela a via San Marco, che conduce sul lungomare. Continua nel contempo la raccolta della differenziata, da parte degli operatori, in alcune zone della città, in anticipo rispetto a quanto previsto nel calendario stilato dal comune.Andrea Passaro (lacitta’)

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.