AGROPOLI

AGROPOLI,SE NE VA LA LUCE E CROLLANO LE VENDITE DANNI PER MIGLIAIA DI EURO

blakEra appena cominciata la serata,il sabato sera così atteso dai commercianti per la grande folla presente dopo un luglio di magra,il peggiore,dicono degli ultimi 20 anni.Alle 21,00 il fulmine a ciel sereno.La corrente se ne va e torna alle 23.30 e in via piave dopo la mezzanotte.Le migliaia e migliaia di persone che affollavano iil centro di Agropoli e la movida sono scomparse si è desertifcato tutto per la disperazione dei commercianti,gli artigiani e gli operatori comerciali.Un danno economico che ha dato il colpo del ko visto che durante la settimana Agropoli è vuoto. Naturalmente i centralini dell’enel sono stati assediati dalle telefonate e molti commercianti hanno subito consultato i loro avvocati per avviare risarcimenti.Una mazzata che non ci voleva e che ha messo in ginocchio le speranze di chi aveva atteso il sabato per lavorare e far fronte alle spese. Quanto si è verificato è una vergogna. Affrontare il problema subito e risolverlo è l’esigenza più importante che si deve mettere in atto.piazza 1

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.