AGROPOLI

AGROPOLI,SI APRE LA PARTITA PER IL DOPO ALFIERI,SI VA VERSO LO SCONTRO COPPOLA LA PORTA INESISTENTI GRILLINI E CENTRO DESTRA

AGROPOLI-CONSIGLIO-COMUNALE-MARZO-2015-1-677x316_c (1)Si apre un’altra stagione politica ad Agropoli dopo l’avvento di Alfieri alla regione oggi come consulente del presidente domani come politico eletto.Lo stesso Alfieri ha però deciso di non lasciare Agropoli anzi di rilanciare stile Democrazia Cristiana e di ripercorrere le tappe dei grandi del passato.La corsa alla successione è già partita e ormai da tempo la gara a scacchi all’interno dell’amministrazione porta alla scissione tra Adamo Coppola attuale vice sindaco di Alfieri e indicato come la conseguente continuazione del progetto  massimo-la-porta-620amministrativo dell’ultimo decennio e Massimo La Porta il quale rivendica un ruolo prioritario nel dopo Alfieri perchè ritiene di essere stato con Alfieri colui che ha messo su la macchina politica dei due mandati di Alfieri ispirando la coalizione che ha retto le sorti di piazza della Repubblica.E su questa scissione che si apre e si gioca la partita di fatto già in atto.In giunta l’assessore La Porta non fa trasparire nessun distinguo nei fatti però è lontano mille miglia dalle prospettive di un accordo unilaterale e anche Adamo Coppola ora vuole andare senza La Porta per evitare contrasti e amministrare,se vince,con un confronto ampio.I due sono a lavoro,La porta da tempo ha avviato le consultazione anche tra coloro che nel passato hanno fatto parte dell’amministrazione e della politica locale ultimamente appiattita su Alfieri. Adamo Coppola si rivolge agli emergenti ma non rinuncia agli esperti.E’ una partita a scacchi.La Porta ultimamente ha aperto agli anti Alfieri per eccellenza il primo su tutti Carmine Serra il noto professionista locale che vanta già esperienze amministrative e un consenso non indifferente. Adamo Coppola assesta dei  colpi da novanta e incassa l’appoggio dell’assessore Eugenio Benevento,dell’assessore Crispino in giunta mentre Santosuosso ancora deve orientarsi.Tra i consigleri il più attivo Franco Di Biasi schierato apertamente sulla linea Alfieri al fianco di Adamo Coppola.Per il resto i “grilleschi” sono tutto fumo e niente arrosto quattro sprovvedutelli che non sanno nemmeno iscriversi ad una pro loco pezzotta come potrebbero avere responsabilità di amministrazione.Il centro destra, a già ci sarebbe anche il centro destra,meglio stendere un velo pietoso.Sergio Vessicchio

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.