AGROPOLI

AGROPOLI,SPIAGGE LIBERE ATTREZZATE E SICURE IL SINDACO ALFIERI: “ABBIAMO MERITATO LA BANDIERA BLU”

L’amministrazione comunale di Agropoli precisa che sulle spiagge agropolesi sono stati attivati per la stagione balneare 2015:

spiaggia 3

spiaggia 2servizio di sorveglianza con bagnino a terra con postazione fissa, gestito per i mesi di luglio e agosto dalla Cooperativa Sociale Margiotta, mentre nei periodi dal 15 al 30 giugno e dall’1 al 15 settembre il servizio è assicurato dai bagnini volontari di protezione civile, per un totale di 6 postazioni: Trentova (1), Marina (1), Licina (1), San Marco (2) e Lido Azzurro (1), quest’ultima aggiunta in più rispetto agli anni precedenti;

servizio soccorso nautico costiero con acquascooter con colonnine mobili di chiamata di emergenza in tratti di costa rocciosa difficilmente raggiungibili, realizzato dalla società Cilento Parasail, in costante contatto con Guardia Costiera;

6 postazioni per la raccolta differenziata, costituite ognuna da n. 4 secchi (vetro, indifferenziato, multimateriale, umido). Di queste 6 postazioni, due sono dotate di palo e bandiera di segnalazione, oltre ad essere presenti singoli secchi in corrispondenza delle discese a mare;

5 postazioni per servizi igienici per le spiagge libere composte, ognuna, da un bagno per disabili, un bagno donna, un bagno uomo e così dislocate: Trentova (1), Marina (1), Lido Azzurro (1), lungomare San Marco (2);

– sul Lungomare San Marco, in corrispondenza degli scivoli presenti, sono state posizionate passerelle con moduli in legno e/o pvc per accesso disabili;

spiaggia 1– nella zona del Lido Azzurro, installata rete con cartelli per area non utilizzabile in corrispondenza molo parallelo corso fiume Testene;

– installata rete di protezione, con cartelli di pericolo, divieto, segnalazione, per delimitare i tratti di costa rocciosa su cui vige il divieto di balneazione per pericolo di caduta massi (Ordinanza n. 23 del 30.04.2014) dietro al porto e spiaggetta di San Francesco;

– installati sul Lungomare San Marco diversi punti con pedane lavapiedi in prossimità delle scale e/o rampe di accesso all’arenile e a breve si provvederà al Lido Azzurro e a Trentova;

– installato ponte in legno per attraversamento pedonale sponde fiume Testene. La pulizia di materiale inerte e/o litoide presente nel fiume e sugli arenili delle varie spiagge, non può essere rimosso ma solo spostato (reato penale);

– per quanto riguarda il problema alghe è in arrivo rete galleggiante da posizionare all’imbocco del bacino del lido Azzurro per impedire ulteriori spiaggiamenti di Posidonia Oceanica.«Non può essere un articoletto di giornale a cancellare il lavoro, l’impegno e i servizi che l’amministrazione comunale di Agropoli mette in campo per garantire spiagge accoglienti, pulite, sicure ed accessibili a tutti – il commento del sindaco Franco Alfieri – Il riconoscimento della Bandiera Blu non è casuale, perché viene conferito alle località costiere che rispettano rigidi parametri internazionali in materia di politiche ambientali e turistiche. Al di là di criticità contestualizzate sulle quali interveniamo puntualmente, non può essere messo in discussione il complessivo lavoro di promozione turistica che ormai vede la città di Agropoli meta di migliaia di visitatori nel corso dell’intero anno»

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.